Aloisi : ”Mentalità giusta. Salvezza obiettivo primario”

Sulle righe del Corriere Adriatico odierno, il tecnico Antonio Aloisi ha fatto il punto della situazione a cavallo dei due incontri con il Porto d’Ascoli, parlando della gara d’andata, della gara di ritorno che si disputerà sabato e sulla situazione generale della squadra.

-I ragazzi mi hanno sorpreso.- attacca il tecnico ascolano-La mentalità è stata quella giusta, e dopo tanto lavoro stiamo pian piano crescendo. Affrontare una gara in trasferta contro una squadra cosi forte come il Porto d’Ascoli e giocarla in questa maniera è motivo d’orgoglio, sono molto soddisfatto dei miei ragazzi. Ma guai ovviamente a pensare che la strada è in discesa, anzi. –

Il mister poi, parla di alcune individualità.

-L’assenza di Gaeta ha permesso a Nociaro, giovane classe 2002, di mettersi in mostra e ciò mi ha dato soddisfazione perchè il ragazzo è dotato di grande volontà e ottime qualità tecniche. Ha lavorato bene contro avversari più esperti ed ha lo spirito giusto. Ma non tragga in inganno questa sua prestazione, poichè in questo gruppo la differenza la dovrà fare il collettivo più del singolo. E’ questa la mia linea di pensiero e lo sarà fino alla fine se si vorranno ottenere dei risultati importanti.-

Ultime battute sul ritorno della gara col Porto D’Ascoli e sull’inizio del campionato.

-Il ritorno in programma sabato, oltre a mettere in palio la qualificazione al turno successivo contro un Porto D’Ascoli al quale rientreranno tutti gli squalificati, sarà un ennesimo test di avvicinamento a quello che è il nostro obiettivo primario, ovvero il campionato. Il nostro compito dovrà essere quello di raggiungere la salvezza in ogni modo possibile, e anche attraverso quest’ultimo test di sabato avrò la possibilità di verificare lo stato di crescita della squadra. Vorrei vedere una gara in cui pratichiamo ciò che proviamo negli allenamenti, esattamente come è accaduto sabato scorso. Invito la gente di Colli del Tronto a sostenerci perchè abbiamo bisogno di tutti.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.