14’Giornata : Atletico Azzurra Colli- Atletico Alma 1-1

Atletico Azzurra Colli : Camaioni 6, Stipa 6, Di Antonio 5.5 ( 60’Iovannisci 5.5), Monserrat 7, Stacchiotti 6, Cernaz 6, Leopardi 6, Fiscaletti 5.5(68’Stangoni 6), Polisena 6 (83’Piergallini 5.5), Nociaro 6 (60’Alfonsi 6), Reilly 5.5 (75’Gaeta 6). All. Amadio

Atletico Alma : Bacciaglia 6.5, Tribocco 6( 68’Vitali 5.5), Moretti 6, Bartoli 6.5, Rivelli 6.5, Giunchetti 6, Saurro 6 (55’Zingaretti 6), De Angelis 6.5, Carsetti 6.5, Cavaliere 6.5, Palazzi 5.5. All. Omiccioli.

Arbitro : Ubaldi 5.5

Reti : 13’Monserrat, 33’Carsetti ( r ).

COLLI DEL TRONTO : Un punto per uno non fa male a nessuno, verrebbe da dire. In realtà il pareggio accontenta più gli ospiti che i padroni di casa, che con una vittoria avrebbero potuto accelerare un processo di uscita dai play out e invece si trovano ancora a dover lottare per le sabbie mobili della graduatoria. Nella giornata in cui il Colli giocava anche e soprattutto per onorare la memoria di Giovanni, giovane tifoso prematuramente scomparso in settimana, ne esce fuori una gara gagliarda dal punto di vista caratteriale ma fumosa su quello tecnico. Formazioni. Il Colli lascia ancora fuori Iovannisci e Alfonsi,acciaccato, per dare spazio a Cernaz e Nociaro nel 4-3-3 di partenza. Ospiti che lanciano subito nella mischia l’ultimo arrivato Cavaliere affianco a Carsetti nel 4-3-1-2 pensato da Omiccioli. Pesante l’assenza di Marongiu. Schermaglie iniziali in avvio con Polisena da una parte e Cavaliere dall’altra. Entrambi i diagonali sfilano sul fondo. Al 13’il lampo. Corner di Cernaz, si accende una mischia risolta da Monserrat che infila Bacciaglia. Locali in vantaggio. Reagiscono gli ospiti con una conclusione improvvisa di De Angelis con sfera che scheggia la traversa. È poi il numero 7 Saurro a sfiorare il palo con un bel diagonale su cross di Palazzi. Al 33’ Camaioni smanaccia un tentativo di Carsetti, ma sulla ribattuta Stipa affonda in area Palazzi. Rigore che trasforma lo stesso Carsetti. Si va al riposo sull’1-1. Nella ripresa, la gara è veramente priva di emozioni, complice un campo indegno è un calo di condizione specialmente dei centrocampisti di entrambe le squadre. Ne esce fuori un secondo tempo in cui le due squadre fanno più attenzione a non perderla. Al 75’ vibranti proteste collesi per un braccio di Vitali. Mentre gli ospiti squillano solo con un bell’inserimento di Cavaliere con diagonale che va molto a lato, i locali hanno al minuto 86’la clamorosa palla del vantaggio, costruita dai tre subentrati. Iovannisci lancia Gaeta che, sul secondo palo, si libera di Vitali ma trova il suo diagonale ribattuto da Bacciaglia. Sul susseguirsi dell’azione, Piergallini, a porta quasi spalancata, ha la palla del match ma un difensore ospite la salva sulla linea. Finisce 1-1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.