Stampa questo post

PostHeaderIcon 2′ GIORNATA: ATLETICO AZZURRA COLLI- LORESE 0-1

chiccoAA Colli:Benedetti 6,Porfiri 6,Mannocchi 6.5,Battilana 6(46’Croce 6),Stangoni 5.5,Oddi 6.5,Zahraovi 6(   80’ Camaioni sv),Monti   L 6,Pezzoli 6,Crocetti 6,Pelliccioni.6-. All. Carbone

 

Lorese:Carnevali 7,Lauriola 5.5(46’Pettinari, 65’Vichi 6)   Tarquini 6,Mochi 6,Fermani 7,Silenzi 4.5,Casoni 6,Tidiane 7,Iori 5(  46’Bigioni 6),Frascera 7,Latini 5.5 . ALL.Pierantoni

Arbitro :Santucci 5.5

COLLI DEL TRONTO:Debutto amaro per la squadra di mister Carbone, che domina ampi tratti del match contro la Lorese ma esce con un pugno di mosche in mano, pagando una disattenzione difensiva letale a metà ripresa e addirittura in superiorità numerica. Carbone ripropone il 4-2-3-1, cercando di curare la malattia del gol (Colli mai in rete finora in gare ufficiali), con Zaharaovi, Crocetti e Pelliccioni dietro a Pezzoli. Ospiti in campo col 4-3-3, Frascera alto a destra. Partenza positiva del Colli, vicina alla rete prima con un destro a girare di Monti dal limite che termina alto di un nulla, poi con una conclusione alta di Pelliccioni sugli sviluppi di un corner. Al 20, perfetto scambio Pezzoli-Pelliccioni, con quest’ultimo che da due passi coglie la traversa. Ospiti sornioni ma con una linea molto alta, guidata da Fermani, che toglie la profondità a Pezzoli. Al 23’, ancora Pelliccioni scatenato serve Crocetti, la sua conclusione termina alta. L’unica emozione ospite è una punizione di Casoni che termina altissima. Nella ripresa, dopo una girandola di cambi, è Porfiri ad andare vicino al gol con una punizione dalla lunga distanza che Carnevali non trattiene. Al 53’, l’occasione d’oro. Mannocchi scappa come un turbo sulla sinistra, crossa in mezzo per Crocetti che ubriaca Fermani e calcia a botta sicura, ma Carnevali risponde da par suo. Al 55’, entrata Killer di Silenzi su Nabil Zaraoui, rosso diretto. Al 60’, diagonale in mischia di Croce che termina a un palmo dal palo alla destra del portiere ospite. Al 66’, inaspettato, il gol ospite. Punizione di Casoni dalla trequarti, marcatura tenera su Frascera che si infila e la butta dentro di testa. E’ il gol che tarpa le ali al Colli, che reagisce solo nel finale con un paio di tentativi di Pezzoli, parati con bravura da Carnevali. Nei minuti vicini allo scadere, ecco il rosso discutibile a Stangoni e le proteste vibranti dei padroni di casa per un fallo di mano apparso netto di Firmani. Il Colli resta al palo.

Stampa questo post

PostHeaderIcon A CHIESANUOVA HA LA MEGLIO LA PIOGGIA

pioveFinisce dopo 27 minuti la prima giornata dell’Atletico Azzurra Colli. La pioggia e il forte vento hanno convinto l’arbitro Henczes a rinviare la partita, nonostante vari tentativi di attendere e far rimbalzare la palla. Gli uomini di Carbone, schierati col 4-2-3-1, avevano mostrato buone trame di gioco e sfiorato anche il vantaggio con Crocetti e Nabil. Ancora da decidere la data del recupero. Gli allenamenti, inizialmente programmati per martedi, mercoledi e giovedi, riprenderanno questa sera.

Stampa questo post

PostHeaderIcon UNDER, ARRIVA FIRMANI DAL MONTICELLI

firmaniL’Atletico Azzurra Colli arricchisce il suo parco under con l’arrivo di Guglielmo Firmani, attaccante esterno, classe 1998, proveniente dal Monticelli.

Stampa questo post

PostHeaderIcon -3 ALL’AVVIO: FORZA COLLI, PUOI STUPIRE !

PEZZUOLI 2AMancano solo tre giorni all’avvio del campionato di Promozione Girone B 2016-2017. C’ è molta curiosità per l’Atletico Azzurra Colli che disputerà il suo esordio a Chiesanuova in una gara difficile e delicatissima, sia perchè all’esordio tutti ci tengono a fare bella figura, sia perchè l’avversario è il classico avversario di categoria. Aggressivo e rognoso, e con quel pizzico di qualità che non guasta mai. Lo scorso anno, furono due pareggi, 2-2 all’andata e 0-0 al ritorno, entrambi fondamentali per la salvezza della squadra di Minuti prima e Tentoni poi. Ora, un capitolo si è chiuso e un altro se ne apre. Entrambe le squadre hanno cambiato qualcosina ma non rivoluzionato il tutto. Certo, il Chiesanuova ha perso gente del calibro di Ulivello e Thiam, ma ha ingaggiato calciatori di spessore come Copparo, Belelli e Santoni.

COME ARRIVA IL CHIESANUOVA

La squadra di Mister Travaglini , ha superato il turno di coppa contro l’Aurora Treia. Squadra difficile da affrontare, con calciatori esperti per la categoria, sta patendo qualche defezione come quella di Gentili e di Coppari, che comunque dovrebbero essere a disposizione per domenica, mentre invece rischia di non esserci Aquino, difensore centrale di spessore e personalità. L’uomo del momento è sicuramente Chiaraberta, che dopo aver già assaporato il campo nella parte finale dello scorso anno, ha ricominciato alla grande, gonfiando la rete anche in coppa. Sicuramente si tratta di una squadra da tenere d’occhio, e che potrebbe inserirsi prepotentemente nel lotto play-off.

 

COME ARRIVA IL COLLI

Mister Carbone, finalmente, ha ritrovato tutti gli effettivi a disposizione, tranne Seproni , e ha ora l’imbarazzo della scelta. Mancherà senz’altro Oprea, in attesa del transfer. Il mister deciderà in questi giorni la formazione da mandare in campo per questo esordio, con Pelliccioni e Zaraouvi finalmente ristabiliti e che scalpitano per un posto da titolare ai lati di Pezzoli e Crocetti. Tutta da scoprire anche la difesa. Col Ciabbino, il quartetto titolare fu Gagliardi-Oddi-Stangoni-Mannocchi. Mentre con l’Atletico Piceno, Carbone ha schierato D’Alonzo, Gagliardi, Paoluzzi e Balloni. Tanti i dubbi da sciogliere dunque, con Monti Lorenzo perfettamente ristabilito dalla forma influenzale della scorsa settimana che reclama anch’egli un posto.

Stampa questo post

PostHeaderIcon ATLETICO AZZURRA COLLI, ORA SI FA SUL SERIO

camach-7 Alla partita di domenica col Chiesanuova, che segnerà l’esordio dell’Atletico Azzurra Colli in questo campionato di Promozione 2016-2017. La squadra riprenderà gli allenamenti domani sera alle ore 19 al campo dell’ Hotel Casale. Il mister Carbone riavrà a disposizione tutti gli indisponibili delle ultime settimane tranne Roberto Seproni. Torneranno dunque Oddi, Stangoni, Zaraovi, Camaioni (in foto), Pelliccioni e Monti Lorenzo , mentre Flavius Oprea, per il quale è ancora in attesa il trasfer che dovrebbe arrivare in settimana, risulta squalificato e salterà obbligatoriamente la prima giornata di campionato.

Stampa questo post

PostHeaderIcon COPPA MARCHE : ATLETICO PICENO- ATLETICO AZZURRA COLLI 0-0

carbATLETICO PICENO : CINQUEGRANA, BASTIONI, SPINELLI, GRILLI, PICHINI, GARAGLIANO, GREGORI, CALVARESI, PLEBANI,RUGGERI(GATTI),TRAINI(GIOVANNINI). ALL. MASSI

ATLETICO AZZURRA COLLI: MONTI, D’ALONZO(CROCE), BALLONI, BATTILANA, PAOLUZZI,GAGLIARDI, MANNOCCHI, PORFIRI, PEZZOLI, CROCETTI(ALESI),CHIOVINI(FOLCHI). ALL. CARBONE

ARBITRO: CASOLA (AP)

CENTOBUCHI: Un pareggio ad occhiali nel match odierno tra la locale compagine di mister Massi e l’Atletico Azzurra Colli di Carbone. Passo indietro dei rosso azzurri rispetto alla partita col Ciabbino, in cui la squadra aveva proposto diverse palle gol ma non aveva concretizzato. E’ pur vero, però, che ora le assenze iniziano a pesare. Oddi, Stangoni, Monti,Camaioni,Pelliccioni,Oprea , Seproni e Lorenzo Monti, sono giocatori che, in questa categoria, non si regalano a nessuno. Ma il problema reale non è stato certo individuale di chi ha giocato, bensi nell’atteggiamento iniziale, troppo adeguato ai bassi ritmi della partita, e poco lucido nei frangenti decisivi del match. Partenza buona dei locali con Plebani che alza troppo la mira, risponde Pezzoli, sempre vivace, che si vede ribattere una conclusione da un difensore. Ancora Colli pericoloso con un diagonale di Chiovini troppo debole. Intorno al ventesimo, mischia pazzesca in area rosso azzurra, flipper concluso da un tiro di Calvaresi che Monti addomestica. Il primo tempo è tutto qua, nella ripresa gli ospiti alzano leggermente i giri del motore e vanno vicino al gol con un traversone di Porfiri, sul quale ne Pezzoli ne Crocetti arrivano all’appuntamento col gol. Alla mezzora, su ripartenza, il giovane Folchi calcia debolmente alla sinistra di Cinquegrana, mentre nell’area opposta, Monti si oppone con bravura alla conclusione di Giovannini. Ultimi sussulti con una perfetta giocata di Pezzoli ribattuta dal portiere locale. Finisce 0-0. Vince la noia.

Stampa questo post

PostHeaderIcon STASERA LA RIPRESA DELLA PREPARAZIONE

pelliRiprenderà questa sera alle ore 19 presso il campo del Casale, la preparazione dell’Atletico Azzurra Colli in vista della partita di Coppa che si disputerà in trasferta sabato contro l’Atletico Piceno. Si riaggregheranno al gruppo Pelliccioni(in foto), assente da due settimane per uno stiramento alla coscia, Zaraoui e Croce, che hanno lamentato dei problemi alla caviglia. Ristabilito totalmente Oprea, per il quale si attende il trasfer dalla Romania, mentre Seproni deve ancora verificare il guaio al ginocchio che ha subito nell’amichevole contro l’Offida.

Stampa questo post

PostHeaderIcon COPPA MARCHE : ATLETICO AZZURRA COLLI- CIABBINO 0-1

COLLIAAC : BENEDETTI, GAGLIARDI (30’ST CURRI), MANNOCCHI, BATTILANA, STANGONI, ODDI, CAMAIONI (12’ST BALLONI), MONTI, PEZZOLI, CROCETTI, PORFIRI (43’ST D’ALONZO). ALL. CARBONE

CIABBINO : LUZI, BIZZARRI, PETRITOLA, LUCIANI, BIONDI, CAFINI, MARIANI (24’ST BAIOCCHI), TROIANI, DE MARCO (30’ST GIBELLIERI), ALJEVIC, DI SIMPLICIO (18’ST G. TROIANI). ALL. CLERICI

ARBTRO: Sig.ra Gagliardi di SBT  assistenti sigg. Feliziani(SBT) – Gnatov (FM)

RETE: 35′ DI SIMPLICIO

COLLI DEL TRONTO- Al termine di una partita emozionante, ad avere la meglio nel primo turno di Coppa Marche è il Ciabbino di Mister Clerici, che capitalizza al meglio la rete di Di Simplicio e porta a casa i primi tre punti stagionali. Ma i locali del nuovo corso Carbone , non meritavano assolutamente la sconfitta, anche in virtù della numerosa mole di gioco creata nell’arco dei 90 minuti. Assenze da una parte e dall’altra. Per i padroni di casa, fuori un’ intera batteria di esterni. Pelliccioni, Oprea, Seproni e Zaraoui out per problemi fisici( comunque ormai prossimi al recupero), Croce non fa parte del match a causa di un guaio alla caviglia. E cosi il mister , che schiera i suoi con uno spavaldo 4-2-3-1, si ritrova a piazzare Porfiri sulla linea dei centrocampisti avanzati a destra, con Camaioni a sinistra e Crocetti in appoggio a Pezzoli. Monti e Battilana i due interni, difesa arcigna e ruvida con Gagliardi, Oddi, Stangoni e Mannocchi a protezione di Benedetti. Negli ospiti, fuori Coccia e Corradetti, con Clerici che ridisegna la squadra secondo un 3-5-2 abile a trasformarsi in 3-4-3 a seconda dei momenti del match. Davanti a Luzi , terzetto di granatieri formato da Luciani, Cafini e Biondi. Sugli esterni agiscono Bizzarri e Petritola, mentre con Aljevic davanti alla difesa, il compito di cursori è svolto da Troiani e Mariani. Le due punte sono De Marco e l’ex Monticelli Di Simplicio. Partenza positiva degli ospiti che sorprendono con un paio di verticalizzazioni improvvise la retroguardia locale, sempre molto alta come credo di Carbone vuole. E’ Bizzarri a ricevere un lancio in verticale dalle retrovie e lasciar partire un diagonale che sibila a pochi passi dal palo destro della porta difesa da Benedetti. Al 12, entra in partita il Colli. Prima Porfiri mette in mezzo un cross radente, sul quale si catapulta Crocetti e calcia debolmente tra le braccia di Luzi. Poi, qualche minuto più tardi, scambio perfetto Pezzoli-Crocetti, col capitano che al volo di destro stampa la traversa con una conclusione imprendibile. Applausi dei sostenitori rossoazzurri, ancora gratificati nel vedere il loro capitano che, nonostante le 35 primavere, corre come un ragazzino e soprattutto regala giocate di alta scuola da farsi stropicciare gli occhi. Risponde intorno al 22′ Di Simplicio, che si fionda sul lancio di Aljevic in verticale e incrocia di sinistro sull’esterno della rete. Al 25′, contropiede di Bizzarri che si fa tutto il campo palla al piede, ma al momento della conclusione dal limite, trova la prontissima risposta di Benedetti. Minuto 30, azione insistita dei padroni di casa sulla sinistra, Mannocchi trova il pertugio per un perfetto cross, Pezzoli ben appostato a centro area di testa non inquadra lo specchio. Al 34, nel miglior momento del Colli, arriva il vantaggio del Ciabbino. Azione di alleggerimento, con palla che arriva ad Aljevic spostato sulla destra. Traversone in area e Di Simplicio, ben appostato sul secondo palo ma libero da marcature, incoccia di testa e spedisce il cuoio all’angolino basso della porta di Benedetti, laddove il numero 1 rossoazzurro non può proprio arrivare. Si va al riposo con il vantaggio degli ospiti e coi locali frastornati. Ma, nella ripresa, la musica, almeno a livello di gioco, cambia notevolmente. Si gioca praticamente a una porta, Colli che dimostra di essere più pimpante dal punto di vista fisico ( le due squadre hanno comunque una differenza di preparazione di una decina di giorni, visto che gli uomini di Carbone hanno iniziato molto prima)e anche tattico. Numerose le azioni, tutte effettuate anche con buona lucidità e criterio tecnico, specie quando Monti e Battilana salgono in cattedra a centrocampo, dimostrando affiatamento e geometrie in cabina di regia . Poca però la precisione al momento del tiro. Al 10, Gagliardi sfonda sulla destra, crossa in area per Pezzoli che al momento di colpire viene nettamente spinto da un difensore. Rigore che però Crocetti, nonostante un tiro forte e angolato, si vede respingere da Luzi con estrema bravura. Padroni di casa che attaccano a testa bassa, ospiti alle corde che poggiano sulla loro arcigna retroguardia. E’ Mannocchi a saltare in area Cafini che viene a contatto con lui. L’arbitro lascia correre. Ancora dubbi subito dopo, quando Pezzoli si presenta dopo una gran giocata a tu per tu con Luzi, ma viene steso da un difensore avversario. Pare rigore, ma occorrerebbe la moviola per capire se il suo dirmpettaio tocchi anche la palla. Al 25′ ancora Gagliardi scappa via sulla destra e serve Pezzoli, batti e ribatti pazzesco in area con Luzi che poi in uscita blocca. Carbone le prova tutte, passa al 4-2-4 inserendo l’ariete Curri, che impegna appena entrato Luzi con una conclusione dal limite dell’area dopo una azione manovrata. Gli ospiti non ne hanno più, alleggeriscono con una punizione di Bizzarri ben respinta di Benedetti, ma è un monologo rossoazzurro. Ancora Crocetti al 40, dal lato destro dell’area di rigore, il tiro finisce alto. Ultimo sussulto allo scadere. Calcio piazzato dalla destra, Oddi di testa in mischia, ma il tentativo è debole. 

Stampa questo post

PostHeaderIcon

Scudetto 76SCUOLA CALCIO ATLETICO AZZURRA COLLI 2016-2017

Le iscrizioni sono aperte!!!!

Rinnovamento generale in vista della stagione 2016/2017 sia sotto l’aspetto organizzativo gestionale che quello prettamente tecnico grazie all’ausilio di tecnici specializzati.

La società oltre al materiale di gioco metterà a disposizione dei giovani atleti il servizio pulmino e strutture all’avanguardia presso il centro sportivo Colle Vaccaro, oltre ad un campo in erba naturale anche la possibilità di usufruire di strutture al coperto per i mesi invernali.

CATEGORIE -Giovanissimi (2002/2003)

-Esordienti (2004/2005)

-Pulcini (2006/2007/2008)

-Piccoli Amici (2009/2010/2011)

Quota annualità: 200 euro (suddivisibile in 2 rate) + 90 euro kit DOCUMENTI NECESSARI PER L’ISCRIZIONE – Certificato cumulativo – Certificato medico e 2 foto tessere

Per informazioni, preiscrizioni ed eventuali iscrizioni contattare il coordinamento del Settore Giovanile ai seguenti numeri telefonici:

347 8578177 Enrico Michetti Responsabile Settore Giovanile

327 8506794 Emidio Oddi Supervisore Tecnico

Stampa questo post

PostHeaderIcon VIRTUS PAGLIARE- ATLETICO AZZURRA COLLI 1-2

carbFORMAZIONE COLLI 1′ TEMPO : Benedetti, D’Alonzo, Gagliardi, Battilana, Stangoni, Oddi, Oprea, Monti, Pezzoli, Crocetti, Pelliccioni(15′ Camaioni).

FORMAZIONE COLLI 2′ TEMPO : Monti, Porfiri, Gagliardi, Mandozzi, Paoluzzi, Chiovini, Croce, Camaioni(20’st Aureli), Alesi, Clintus, Seproni. All. Carbone

RETI: 3’OPREA, 23′ ST KONICA, 30’ST PORFIRI

PAGLIARE: Prima amichevole contro una squadra di prima categoria per l’Atletico Azzurra Colli di mister Carbone, che in un match dai ritmi blandi e con le squadre con le gambe appesantite, hanno la meglio nel finale. Primo tempo in cui gli ospiti partono subito forte, andando in vantaggio con Oprea, che chiude in avvitamento una giocata di Crocetti sul secondo palo. Colli in totale controllo del campo, coppia difensiva Oddi-Stangoni sollecitata poco e con nessuna sbavatura. Il poderoso attacco rossoazzurro contiene tutto. La classe di Pelliccioni (poi infortunato, pare nulla di serio), il dinamismo di Oprea, l’espolosività di Crocetti e la presenza in area di Pezzoli, il centravanti che era mancato nella scorsa stagione. Tante occasioni per raddoppiare, ma anche la bravura del numero 1 Pierantozzi evita il peggio per la formazione dell’ex Silvestri. Nella rirpesa, dopo la girandola di cambi, decidono due magistrali punizioni. La prima di Konica, che a 8 minuti dal termina fa 1-1, la seconda è di Porfiri, che allo scadere porta il risultato sul definitivo 2-1. Il secondo tempo è durato 30 minuti.