Stampa questo post

PostHeaderIcon CARBONE : ”AMBIENTE FAMILIARE, SPERO DI RIPAGARE LA FIDUCIA”

Immagine00003COLLI DEL TRONTO- Serata all’insegna della sobrietà e della serenità, quella trascorsa ieri sera presso la Pizzeria Saturnia, in cui si è tenuta la presentazione ufficiale del mister Francesco Carbone (1980), ex calciatore di livello con numerose presenze anche in serie A. In un ambiente conviviale, a prendere la parola per primo è stato il direttore sportivo Giovanni Fioravanti :

FIORAVANTI:”Come ogni anno, ci troviamo qui a inaugurare la nuova stagione, quest’anno con la presentazione del nuovo allenatore. Francesco Carbone, da calciatore ha avuto esperienze professionali molto importanti, la più gratificante sicuramente in serie A con l’Ascoli, ma ha giocato in piazze importantissime come Torino, Avellino, Frosinone e tante altre. Da allenatore, la sua carriera è iniziata con il settore giovanile dell’Ascoli, ed è poi proseguita con due ottime esperienze con Sangiustese e Montalto. E’ un tecnico giovane, uno dei migliori sulla piazza, che rientra appieno nel nostro progetto, di inserire ex professionisti in panchina, come lo erano Minuti e Tentoni, che ringraziamo, e che possano darci una mano nel nostro graduale ma esponenziale percorso di crescita. Il nostro programma è sempre quello, da anni le scelte fatte ci contraddistinguono. Colgo l’occasione per ricordare di aver concluso proprio nelle ore precedenti l’ingaggio di un grande attaccante, Enrico Pezzoli, Stiamo lavorando per completare la rosa nei tasselli che mancano, sempre senza spese folli o scellerate, in quanto la nostra politica ce lo impone. Il resto, ce lo metterà Carbone, con cui lavoriamo in perfetta sintonia. Lascio a lui la parola.”

CARBONE:”Sono molto orgoglioso di questa chiamata. Un ambiente familiare, una società fatta di persone per bene e ricca di competenza e serietà. Non potevo chiedere di meglio. Le nostre ambizioni si sono incastrate, loro vogliono crescere, io anche. La squadra viene da un ottimo torneo, dove ha raggiunto la salvezza, ed ha fatto bene. Come programma, ci imponiamo di migliorare. Qui ci sono tutti gli ingredienti giusti per migliorare, inizia una nuova pagina per me. Tatticamente preferisco vedere la squadra di che interpreti sarà fatta, prediligo il 4-4-2 ma sono molto elastico. Del mercato non parlo, sono soddisfatto di quanto fatto finora e so bene che il ds mi metterà a disposizione una rosa competitiva. Assicuro che ce la giocheremo con tutti. La mia squadra deve essere grintosa e compatta.”

CECI: ”Per noi è motivo di grande soddisfazione presentare quest’oggi mister Carbone, un ex professionista. Noi cerchiamo un allenatore che possa portare avanti un progetto per diversi anni. Non è nel nostro dna spendere e spandere, non ci sveneremo, sappiamo e speriamo di aver scelto un allenatore che riesca  a metterci del suo per migliorare la squadra. A lui va il nostro più sincero in bocca al lupo e passo la parola al Presidente Matricardi.”

MATRICARDI:” Come sempre, ci fidiamo ciecamente del nostro direttore sportivo e delle persone che sceglie. Carbone è un tecnico giovane. Speriamo che resti con noi a lungo, perchè è nostro obiettivo non presentare un allenatore nuovo ogni anno per i prossimi anni. Miscelando l’entusiasmo della sua gioventu’ e la nostra voglia di giocarcela con tutti, sono sicuro che faremo bene.A lui, un grandissimo ”in bocca al lupo”.

Stampa questo post

PostHeaderIcon L’ATLETICO AZZURRA COLLI FA SUL SERIO : PRESO PEZZOLI

PEZZUOLI 2ACOLLI DEL TRONTO-L’Atletico Azzurra Colli comunica in via ufficiale di aver raggiunto un accordo per assicurarsi le prestazioni del centravanti Enrico Pezzoli (1984), lo scorso anno al Sant’Omero. La società si dice orgogliosa di poter annoverare tra le sue fila un calciatore che ha già superato i 150 gol tra promozione ed eccellenza. Il giocatore ha già dichiarato di essere ”galvanizzato” da questa nuova avventura e di essere ”pronto a trasmettere il suo entusiasmo al resto del gruppo”. Pezzoli, negli ultimi tre anni ha giocato nel campionato di Promozione Abruzzese, disputando un annata a Martiniscuro in cui ha siglato 17 reti, e due annate al Sant’Omero dove ha gonfiato la rete 40 volte in due anni (29 due anni fa, 11 lo scorso anno). Prima di andare in Abruzzo, aveva segnato 9 reti a Pagliare in Promozione, e ancora 40 gol nell’Atletico Piceno tra Promozione (26) ed Eccellenza (14). Altri trascorsi per lui anche nelle fila del Castelfidardo (13 reti). La società tutta augura il benvenuto al nuovo goleador rossoazzurro e gli fa il più sincero ”in bocca al lupo”.

Stampa questo post

PostHeaderIcon NON SOLO CONFERME, ANCHE CESSIONI : MORENO SALUTA TUTTI

moroL’Atletico Azzurra Colli comunica che le strade con il proprio centrocampista argentino Ezequiel Ivan Moreno si sono divise nelle scorse ore. Il giocatore lascia il sodalizio rossoazzurro dove ha disputato due annate. La società desidera ringraziarlo infinitamente per l’enorme contributo tecnico e morale dato alla squadra prima per la vittoria del campionato e successivamente per la salvezza ottenuta nella scorsa stagione, facendogli il più sincero in bocca al lupo per il futuro affinchè sia ricco di soddisfazioni come merita. 

Stampa questo post

PostHeaderIcon ALTRE CONFERME PER LA PROSSIMA STAGIONE: PRENDE FORMA LA NUOVA SQUADRA

ODDICOLLI-L’Atletico Azzurra Colli è felice di annunciare attraverso il proprio sito ufficiale la conferma per la prossima stagione di alcuni calciatori chiave che hanno vestito e onorato al meglio la casacca rossoazzurra nella scorsa annata. Si tratta del giovane portiere Fabio Monti (1996), degli esperti difensori Simone Oddi (1983) e Emanuele Mannocchi (1982),del roccioso Dante Gagliardi (1993), del jolly Emanuele Croce (1992) e dei centrocampisti Roberto Seproni (1993) e Mattia Montemaggio (1996). Nel frattempo, giovedi alle ore 20.30 presso la Pizzeria Saturnia verrà ufficialmente presentato il mister Francesco Carbone in presenza di dirigenti e organi di stampa.

Stampa questo post

PostHeaderIcon ATLETICO AZZURRA COLLI : SI RIPARTE DA CROCETTI E PELLICCIONI

PELLICROCEE’ con reciproca soddisfazione che l’Atletico Azzurra Colli è lieta di annunciare il prolungamento del rapporto con i loro calciatori Guido Crocetti(1981) e Marco Pelliccioni(1985). I due attaccanti rimangono alla corte del sodalizio rossoazzurro per il quarto anno il primo e per il quinto il secondo. Se per Crocetti, 13 reti l’anno scorso, la conferma era sottointesa, diverse erano le opzioni per Pelliccioni, autore di 8 goals nello scorso torneo e di 40 goals totali nella sua avventura in vallata. Il talentuoso calciatore aveva ricevuto diverse proposte per cambiare squadra, ma l’affetto e il legame che lo lega alla società rossoazzurra e all’ambiente collese ha alla fine prevalso. Nelle prossime ore verranno definite anche le posizioni di altri calciatori che la società ha tutta l’intenzione di confermare dopo l’anno scorso, prima di ufficializzare eventuali arrivi dal 1′ Luglio, per il quale si sta lavorando sottotraccia. L’intenzione è quella di consegnare a Mister Carbone una rosa competitiva che possa ben figurare nel prossimo campionato di Promozione Girone B 2016-2017

Stampa questo post

PostHeaderIcon CONDOGLIANZE A RAFFAELE BRUNORI

Scudetto 76L’Atletico Azzurra Colli  porge le  più sentite condoglianze al proprio dirigente Raffaele Brunori per la perdita del suo caro e adorato papà.

Stampa questo post

PostHeaderIcon ATLETICO AZZURRA COLLI: FRANCESCO CARBONE NUOVO ALLENATORE

carbCOLLI DEL TRONTO : L’Atletico Azzurra Colli comunica in via ufficiale di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a Francesco Carbone. Il tecnico , classe 1980, è stato scelto come segnale di continuità del progetto dopo l’addio di Tentoni. Carbone infatti, come il suo predecessore, vanta numerose presenze tra i professionisti. Ben 273 le volte in cui ha calcato i campi tra serie A, B, C1 e C2, con 2 realizzazioni. Significativa l’esperienza ad Ascoli in serie A nella stagione 2005-2006 nella squadra allora allenata da Giampaolo, in cui il terzino totalizzò 12 presenze. Importantissime in B le esperienze con Torino, Frosinone e Avellino. Da allenatore, ha maturato i primi passi con il settore giovanile dell’Ascoli, e successivamente la sua esperienza porta stagioni con la Sangiustese e con il Montalto nella scorsa stagione. Il direttore dell’area tecnica Giovanni Fioravanti ha puntato su di lui con grande entusiasmo e tutta la società gli augura il più sincero in bocca al lupo affinchè possa iniziare un cammino importante, disputando il prossimo campionato di Promozione Girone B con rinnovato entusiasmo e voglia di fare bene.

Stampa questo post

PostHeaderIcon PAGELLONE DELLA SQUADRA: RENDIMENTO GENERALE BEN OLTRE LA SUFFICIENZA

 

chrPORTIERI

 

CALVARESI 6: Arriva dopo diversi mesi di inattività nel Monticelli. Il rendimento è molto altalenante, anche qualche panchina per lui, ma a fare la differenza è la sua presenza nei momenti caldi della stagione.

MONTI 6.5:Lieta scoperta del girone d’andata, chiude con piu di dieci gare all’attivo il suo primo campionato di una certa importanza e si candida come promessa per il futuro.

DIFENSORI

VALENTINI 6.5:Arriva a campionato inoltrato e senza preparazione, fa bene il suo mestiere risultando importante nei momenti che contavano e guidando con sicurezza, pur senza eccellere in appariscenza, un pacchetto arretrato che prima aveva sofferto.

ODDI 6:Un primo spezzone di campionato con poche luci e tante ombre, non l’Oddi al quale eravamo abituati. Pian piano, dopo qualche infortunio, recupera la strada maestra e torna il giocatore che tutti conoscevano.Coriaceo e grintoso, ha l’esperienza dalla sua parte.

STANGONI 7:Probabilmente il miglior difensore per rendimento della nostra rosa. Puntuale e preciso, chiude i varchi con la bravura che lo contraddistingue e, nonostante sia un 91 e non propriamente un espertissimo, usa maniere da veterano per dominare le sue zone di competenza.

PAOLUZZI 6:Campionato che, come Oddi, non inizia nel migliore dei modi, tra infortuni e cartellini rossi evitabili. Poi piano piano si riprende inanellando una serie di prestazioni positive che lo riportano ai suoi standard. Prezioso anche nel ruolo di terzino.

MANNOCCHI 6.5:Viene da un lungo infortunio, cresce col passare del tempo e sfoggia tutta la sua esperienza che fa da esempio netto ai piu giovani. Evidente l’utilità per la causa e la dedizione al sacrificio. Punto di forza della squadra in questa stagione.

D’ALONSO 6: Troppe poche apparizioni per essere giudicato, ma una generale predisposizione al sacrificio e all’applicazione che lo portano a raggiungere la sufficienza. Ha l’età dalla sua parte, crescerà se rimarrà sempre sul pezzo.

GAGLIARDI 6:Nella fase centrale del torneo, gioca poco, salvo riprendersi nel finale. Qualche incertezza qua e la, ma un grande desiderio di rendersi utile e una grinta da vendere ne fanno un ragazzo importante nell’economia della squadra.

CROCE 6:Parte da terzo di centrocampo, diviene poi terzino esprimendosi con grinta e tenacia, caratteristiche che non gli sono mai mancate. Tentoni lo scopre li e lo utilizza principalmente in quel ruolo, avendo da lui risposte positive.

CENTROCAMPISTI

SEPRONI 6:Un avvio folgorante, come spesso accade, una fase centrale discontinua e una fase finale positiva. Seproni è l’uomo per tutte le occasioni, realizzando anche due reti disputa un torneo comunque sufficiente e merita la riconferma.

CHIAPPINI 6.5:Ben 5 le realizzazioni e non sono poche. La categoria è più intensa, ma lui ci mette classe e piede, oltre che intelligenza tattica e qualità, per sopperire alla divergenza di passo. Punto di riferimento della mediana.

MORENO 6:Torna in campo nel finale dopo un lungo infortunio. Non sfigura, ma la condizione è ancora approssimativa seppur la grinta non manca.

BATTILANA 6:Arriva nel mercato di Gennaio e dopo un buon avvio pian piano si adagia troppo ai ritmi. Un giocatore comunque importantissimo per il futuro vista la sua giovane età.

SCHIAVI 6.5:Che bella sorpresa. Il giovane centrocampista del Porto D’Ascoli, dopo un avvio zeppo di infortuni, inanella una serie di prestazioni positive da stropicciarsi gli occhi. Visione di gioco e geometria le sue doti principali, ma si prodiga alla grande anche nella fase di riconquista della palla.

MONTEMAGGIO  6:Un infrortunio lo mette fuori causa per gran parte della stagione. Gioca discrete partite con eleganza e movenze felpate. Sarebbe un giocatore molto utile.

MONTI L. 6:Da lui ci aspettavamo qualche guizzo in più. Gioca una stagione disciplinata ma non straripante, positiva ma non sfavillante. Dopo l’annata all’Atletico Piceno, in cui si era distinto per essere tra i migliori, a Colli trova problemi di collocazione tattica. Punta, mezzala o ala ? Mistero.

ATTACCANTI

 

PELLICCIONI 7:Nelle prime 20 partite pare spesso un marziano sceso sulla    terra. Salta avversari come birilli del Bowling a tratti ridicolizzandoli. Cala nel finale portando comunque il suo importantissimo contributo al traguardo della salvezza realizzando la bellezza di 8 reti. Ormai bandiera e uomo determinante.

CROCETTI 8:Migliore dei suoi per distacco in questo campionato. 13 gol, tanti assist, tanto movimento e uomo guida del gruppo. Usa tutta la sua forza e la sua tenacia per divenire, anzi ribadire, di essere l’uomo squadra e il giocatore piu importante in rosa. Imprendibile e imprescindibile.

CAMAIONI 6.5:Prima esperienza tra i grandi e primi gol per il giovane attaccante che fa della sua velocità la sua arma migliore. Nelle gare in cui deve agire di rimessa risulta devastante, mentre deve ancora migliorare nell’agire e fungere da centravanti di manovra.

ALESI 6:Una rete e qualche buona giocata, sprazzi di un futuro che è dalla sua se riuscira a coniugare spirito di sacrifico a doti tecniche. Ha l’età per far bene. La sfrutti.

 

ALLENATORI

MINUTI 6: La media punti è dalla sua parte. Qualche gara negativa che stava facendo precipitare la situazione gli è costata la panchina, ma il ricordo che Colli ha di lui non può che essere positivo.

TENTONI 6.5:Ripiglia per i capelli una situazione che stava appesantendosi e rende la squadra piu quadrata. Ha il merito del recupero di alcuni giocatori come Oddi e Paoluzzi che stavano rendendo meno delle aspettative.

Stampa questo post

PostHeaderIcon DAVIDE TENTONI NON E’ PIU’ L’ALLENATORE DELL’ATLETICO AZZURRA COLLI

davide tentoni_00002L’Atletico Azzurra Colli comunica in via ufficiale che Davide Tentoni non sarà l’allenatore della prima squadra per la stagione 2016-2017.Per via delle numerossissime offerte di squadre di molte categorie superiori pervenute al bravissimo allenatore che abbiamo avuto l’onore di avere nel nostro staff, lo stesso non può prendere, per ovvie ragioni, una decisione definitiva  nell’immediato futuro.    Nel ringraziare il mister per il grandissimo lavoro svolto in questi mesi di permanenza e per l’immensa serietà e professionalità messa giornalmente a servizo della squadra, elementi fondamentali che hanno contribuito in maniera determinante al raggiungimento dell’obiettivo della salvezza nel campionato di Promozione Girone B , la società Atletico Azzurra Colli augura a lui il più sincero in bocca al lupo per un futuro denso e  foriero di soddisfazioni come la sua carriera merita. Nei prossimi giorni, attraverso questo spazio, verrà ufficializzato il nuovo allenatore che prenderà le redini del gruppo.

Stampa questo post

PostHeaderIcon 30° Giornata – Muccia-Atletico Azzurra Colli 3-1

COLLI: MONTI, CROCE, D’ALONSO, BATTILANA, STANGONI, ODDI, SEPRONI(58′ SCHIAVI), CHIAPPINI (58′ MORENO), CAMAIONI, CROCETTI, PELLICCIONI( 73′ MONTEMAGGIO) . ALL. TENTONI

RETI: 5′ NATALINI, 6′ CAMAIONI, 50′ CARRADORI, 70′ BIGIONI

oddi-paoloMUCCIA – Termina con una sconfitta la stagione calcistica 2015-2016 dell’Atletico Azzurra Colli. Un campionato altalenante che ha portato comunque la squadra di Minuti prima e Tentoni poi a raggiungere quello che era l’obiettivo iniziale, ovvero la salvezza. Nella gara contro il Muccia, i locali erano alla disperata ricerca di punti per evitare la retrocessione diretta. Ma nella prima frazione di gioco, il dominio degli ospiti è stato totale. Illusoria infatti la rete in apertura di Natalini che beffa Monti da piazzato. Il pareggio di Camaioni, arrivato al 4° centro stagionale, giunge poco dopo, al termine di un irresistibile azione personale di Crocetti. Nel primo tempo tante occasioni per il Colli, con Battilana, Crocetti e Pelliccioni più volte vicini alla realizzazione. I locali invece giocano a ritmi bassi, con una paura incredibile di perdere e sfiorano la rete solo con qualche mischia confusa. Nella ripresa, la squadra di Rossi ci mette qualcosina in più e perviene alle due realizzazioni, entrambe in mischia, di Carradori e Bigioni. Ora il Muccia affronterà nei play out la Futura 96.

PAGELLE.

MONTI 5: Molto disattento in occasione della prima e della seconda rete locale. Stacca la spina a campionato finito. Dopo aver dimostrato buone doti, ora arriva per lui una giornata negativa. SUPERFICIALE
CROCE 5.5:Tanti errori in fase di appoggio e difensiva, in quello che oramai è considerato il suo ruolo a tutti gli effetti. DISTRATTO
D’ALONSO 6:Prova dignitosa per il giovane fuoriquota ex Martinsicuro. Appoggia bene l’azione e risulta preciso in fase difensiva. ARCIGNO
BATTILANA 6:Primo tempo dinamico e instancabile, ripresa stanca e molle. Conclude con una gara regolare una stagione positiva. NEW ENTRY
ODDI 6:Gara di spessore nel primo tempo con alcuni recuperi importanti ed intelligenti. Nella ripresa risulta compartecipe sul secondo gol ma sbroglia anche diverse matasse. Giocatore rinato dalla cura Tentoni. SENTENZA
STANGONI 5.5:Si fa superare troppo spesso nella prima parte di gara, poi non riesce ad arginare l’avanzata locale nella seconda parte di match. VACANZIERO
SEPRONI 5.5:Buon primo tempo in fase di inserimento ma conclude con poca concretezza. Nella ripresa cala. Giocatore comunque di sicuro affidamento. PEPERINO
CHIAPPINI 6:Sciolina calcio di qualità nella prima mezzora, essendo il punto di riferimento della squadra. Il caldo lo penalizza e cala alla distanza. NOBILE
CAMAIONI 6+:Lascia la nota della rete al termine di una partita in cui si muove a dar fastidio ma non incide particolarmente, toccando comunque pochi palloni. ZANZARA
CROCETTI 7(IL MIGLIORE): Sgomma sulla fascia sinistra con puntualità, ridicolizzando a tratti il suo marcatore. E’ l’ultimo a mollare nelle fasi finali del match, punta di diamante e spina nel fianco dei locali. ASSISTMAN
PELLICCIONI 6.5:Un ora di gioco di gran classe ed eleganza, poi molla dopo il secondo gol e il mister lo richiama in panchina. 8 reti per lui questa stagione, ancora una volta punto di forza della squadra. PANTERA
MORENO 6:Mette in campo la tigna che mancava nella ripresa, ma si accorge ben presto di predicare nel deserto. AUDACE
SCHIAVI 5.5:Non entra praticamente mai in partita. Ma dopo una stagione piu che positiva ci sta una giornata cosi. ASSENTE
MONTEMAGGIO s.v.