Stampa questo post

PostHeaderIcon 12’GIORNATA : ATLETICO AZZURRA COLLI-PORTO SANT’ELPIDIO 0-1

mannocchiCOLLI: Benedetti 6, D’Alonso 6(62’Zarhaoui 6), Mannocchi 6.5, Croce 6.5, Oddi 7, Paoluzzi 6.5, Porfiri 6(85’Monti sv) Battilana 6.5, Oprea 5.5, Crocetti 5.5, Pelliccioni 6(72’Seproni s.v.). All. Pilone

 

PORTO SANT’ELPIDIO : Lattanzi 6, Simoni 6, Stortini 6, Cozzi 5.5,Marcantoni 6, Mengo 6.5, Marozzi 6.5, Chiappini 5.5, Cingolani 7, Minnucci 5.5(60’Quinzi),Islami 5.5(60’Cannoni 6.5). All. Cuccù.

ARBITRO: Pazzerelli (MC) 4.5   assistenti  Lanese (FM) – Galassi (MC)

Rete :83’Cingolani

COLLI DEL TRONTO : Sfortunatissima sconfitta per il Colli di Mister Pilone che fa una gran figura al cospetto della capolista ma raccoglie un pugno di mosche quando almeno il pareggio era il giusto risultato. La gara si decide tra il 78′ e l’83’. Prima quando al minuto appunto 78, Chiappini già ammonito frana con un gomito alto sul collo di Oprea. Sarebbe stata la sacrosanta seconda ammonizione, ma Pazzerelli chiude gli occhi, cosi come in precedenza li aveva ripetutamente chiusi su Cozzi, e salva l’ex di turno. E poi quando Cingolani raccoglie una sponda di Cannoni e ha la meglio con una perfetta torsione, approfittando sicuramente dell’infortunio patito da Porfiri, in procinto di essere sostituito. Entrambe le squadre si studiano e creano pochi presupposti per il gol, mancando ad entrambe il giocatore di punta (Cuccu’ da una parte, Pezzoli dall’altra). Marozzi pericoloso da una parte, Porfiri (oggi schierato ala destra nel 4-4-2 con D’Alonzo dietro) dall’altra. Ma il primo tempo scivola via liscio, con gli ospiti sornioni che faticano a trovare spazi e i locali che tengono botta con grande sacrificio, essendo però poco lucidi a ripartire. Nella ripresa, dopo la consueta girandola di cambi, il Colli arretra il baricentro, poichè Croce e Battilana, dominatori della mediana nella prima ora di gioco, calano notevolmente, e perchè Pellicioni e Porfiri non hanno lo stesso brio della prima frazione di gioco. E cosi, a pochi minuti dallo scadere, arriva il gol di Cingolani, già raccontato sopra, che decide le sorti del match e punisce ben oltre i propri demeriti un Atletico Azzurra Colli generosissima ma poco produttiva. In attesa del rientro di Pezzoli e di quello di Stangoni, la squadra ha dimostrato buona organizzazione difensiva e grandissimo spirito di sacrificio, evidente e palese la mano di mister Pilone anche sul profilo dell’atteggiamento, ma è mancato quel quid in più nella trequarti avversaria, laddove Mengo e Marcantoni hanno tenuto a bada Crocetti e Oprea, costretti spesso a defilarsi per cercare palloni giocabili. Finisce con un’immeritata sconfitta per i collesi, che si leccano le ferite e pensano al prossimo match.

Stampa questo post

PostHeaderIcon 11’GIORNATA : TRODICA- ATLETICO AZZURRA COLLI 2-0

TRODICA : Renzi 7, Berrettoni 6.5, Castracani 6.5, Petruzzelli 6, Reucci 7.5, Romagnoli 7, Eclizietta 7(46’Perugini 6), Giri 6(65’Marilungo 6), Castellano 6, Mangiola 6.5(89’Orlando sv), Meschini 6.5. All. Giandomenico

COLLI : Benedetti 5.5, Porfiri 5.5, Mannocchi 5.5, Croce 5.5, Gagliardi 5.5, Oddi 6, Zarhaovi 5.5, Monti 5.5(61’Battilana 6), Pezzoli 5.5(46’Oprea 6.5), Crocetti 5.5, Pelliccioni 5.5. All. Pilone.

ARBITRO : Bottin ANCONA 6 assistenti sigg.Bellagamba (MC) – Mosciatti (MC)

RETI: 42’Eclizietta, 45’Reucci

pellTRODICA: Si interrompe la striscia di vittorie consecutive e rete inviolata dell’Atletico Azzurra Colli al cospetto di un Trodica che dimostra alla lunga di meritare la posizione di classifica che ha. Sfortunato dunque, l’avvio di mister Pilone in panchina, che pure ha dato una giusta mentalità alla squadra. Il confronto si è deciso nella parte finale del primo tempo, quando a furia di palleggiare, i padroni di casa hanno trovato lo spiraglio giusto per portarsi avanti. Eppure, l’avvio dei nostri , senza Stangoni e Paoluzzi infortunati,era stato incoraggiante, con Crocetti pericoloso, forse con un braccio, in avvio su assist di Pezzoli, terminale del 4-3-3 iniziale di mister Pilone. Renzi era bravo a ricorrere a tutta la sua bravura. Allo stesso modo, Benedetti era stato bravo sia su Petruzzelli che su Castellano dopo 5 minuti, esibendo tutte le sue doti di reattività. Primo tempo che prosegue con una perfetta organizzazione difensiva degli ospiti, con padroni di casa più manovrieri ma poco pungenti anche grazie, appunto, all’ottima occupazione degli spazi dei collesi, che facevano però fatica a ripartire e costruire, una volta entrati in possesso palla. Al 42, però, il gol che sblocca la gara. Castellano mette in mezzo un pallone pericoloso, dove Eclizietta, lasciato colpevolmente solo, castiga Benedetti incolpevole di testa. Subito dopo, Reucci chiude i conti con una punizione dal limite, che sorprende Benedetti sul suo palo. Nella ripresa, c’è Oprea in campo al posto di uno spento Pezzoli, ma la musica non cambia. Il Colli fa fatica a costruire, evidenziando qualche lacuna di precisione in alcune zolle della mediana, i locali si difendono e ripartono con pericolo. E’ Oprea il piu vivo dei suoi con due conclusioni dalla distanza che sono imprecise. All’80’, ghiotta occasione sulla testa di Crocetti, con palla ribattuta da Renzi. Si accende un flipper in area dove l’ultimo tocco è di Gagliardi che però va sul palo. Si chiude qui la gara col Trodica sempre più nelle zone alte della graduatoria e il Colli che si lecca le ferite.

Stampa questo post

PostHeaderIcon COMUNICATO UFFICIALE SU SILVIO STANGONI

????????????????????????????????????

 

COLLI DEL TRONTO: Atletico Azzurra Colli comunica che gli esami ai quali si è sottoposto Silvio Stangoni hanno evidenziato una rottura del menisco. Il difensore classe 1991 si sottoporrà a operazione chirurgica nei prossimi giorni, per poi iniziare la riabilitazione. Per Stangoni, il girone d’andata è virtualmente chiuso, e con tutta probabilità lo rivedremo in campo a Gennaio. La società tutta gli augura il più sincero in bocca al lupo. Forza Silvio !

Stampa questo post

PostHeaderIcon IL NUOVO ALLENATORE E’ ATTILIO PILONE

attilieCOLLI DEL TRONTO: L’Atletico Azzurra Colli è felice di annunciare in modalità ufficiale, che Attilio Pilone è il nuovo allenatore della prima squadra, militante nel campionato di Promozione Girone B. Pilone , 44 anni, vanta una lunga carriera da giocatore con Arezzo e Ascoli su tutte tra i professionisti, nonchè Pagliare e Jrvs tra i dilettanti. Da allenatore, è stato protagonista di una lunga gavetta con ottimi risultati con le società di Monteprandone, Vis Stella, Piane di Morro e, lo scorso anno, Atletico Piceno. Uomo di carisma e personalità, dirigerà il primo allenamento nella serata odierna alle ore 19 presso il Comunale di Colli del Tronto. La società gli augura l’in bocca al lupo per il futuro del campionato, affinchè possa confermare tutte le doti mostrate finora nei passati campionati.

Stampa questo post

PostHeaderIcon 10’GIORNATA : ATLETICO AZZURRA COLLI- FUTURA 96 1-0

pezzoCOLLI : BENEDETTI 6.5, PORFIRI 7, MANNOCCHI 6, CROCE 6.5,  STANGONI 6 (43’GAGLIARDI 6), PAOLUZZI 7, ZARAOHUI 7, MONTI 6.5, PEZZOLI 7.5, CROCETTI 7(83’PELLICCIONI 6), OPREA 6(65’BATTILANA 6.5). ALL. FIORAVANTI

FUTURA 96: MERAVIGLIA 6.5, MURAZZO 6, FEBI 5(76’SPINOZZI A. 5.5), SMERILLI 5, CONTE 6, BORDONI 6, SPINOZZI 4, MANNOZZI 5.5(60’LUCERINI 5.5), ACHILLI 5.5(70′ BRACCIOTTI 6), BARTOLINI 5.5, PELLICCETTI 6. ALL. MARCACCIO

ARBITRO : CLEMENTI (AN) 6.5    assistenti CONCETTI (SBT) – MONTERIU (FM)

RETE : 46′ PEZZOLI

ESPULSI : 35′ SPINOZZI, 78′ SMERILLI

COLLI DEL TRONTO: Con la terza gara in una settimana, si chiude il ciclo terribile dell’Atletico Azzurra Colli, a cavallo del quale c’è stato l’esonero di Carbone e la modalità- autogestione ancora ON, in attesa dell’arrivo di un nuovo trainer, annunciato nel week-end. Fioravanti per il delicatissimo match contro la Futura 96, da un turno di riposo ad alcuni titolarissimi come Battilana e Pelliccioni, perde Oddi alla vigilia e da spazio a Oprea e Stangoni, che però si fa male a fine primo tempo uscendo per un problema al ginocchio. Locali disposti col 4-3-3 a confronto di una Futura che cambia pelle più volte durante la partita, anche a causa di ingenuità palesi di alcuni suoi interpreti, Spinozzi su tutti, che lasciano la squadra in inferiorità numerica. Decisivo, manco a dirlo, Enrico Pezzoli, con una rete in fotocopia a quella siglata mercoledi a Corridonia, con solo l’angolazione del corner differente, a inizio ripresa, dopo un primo tempo in cui le formazioni si sono studiate e la paura di prender gol l’ha fatta da padrone. Dopo la rete, la Futura 96 si è resa pericolosa solo con una punizione di Bartolini, mentre i padroni di casa hanno legittimato ampiamente il successo sfiorando ripetutamente il gol in contropiede. Prima con Monti, oggi padrone del centrocampo, la cui conclusione debole su sponda di Oprea finisce tra le braccia di Meraviglia. Poi con Pelliccioni nel finale che, servito da un ottimo Battilana, ha scheggiato la parte superiore della traversa, e ancora con Zaraohui, che in contropiede, dopo essersi fatto 40 metri di campo, impegna Meraviglia in una difficilissima parata sul suo diagonale. Ora, i ragazzi godranno di un fine settimana di riposo , dove potranno tirare il fiato, e riprenderanno gli allenamenti lunedi ore 19 al campo di Colli del Tronto, sotto la guida di un nuovo tecnico non ancora annunciato, ma che avrà a sua disposizione una squadra di certo in salute migliore, in fase di convalescenza e con una classifica leggermente più consona a quella che dovrebbe rispecchiare il proprio valore, una fase difensiva finalmente ritrovata e un equilibrio piuttosto invidiabile. Tutti ingredienti determinanti per affrontare la difficilissima gara di Trodica sabato prossimo.

Stampa questo post

PostHeaderIcon RECUPERO : CORRIDONIA-COLLI 0-1

PEZZUOLI 2ACORRIDONIA:MONACHESI 6, TENTELLA 5.5(18’VECCHI 6), ROBERT 5.5, ALBANI(58’CITADONI),CARTECHINI 6.5, TROINI 6, GRASSI 5.5, TAGLIONI 6, VATAVU 5.5, TUDISCO 5.5(75’PIZZARULLO 6), RIBICHINI 6.5. All. CIARLANTINI

ATLETICO AZZURRA COLLI :BENEDETTI 6.5, PORFIRI 7.5,MANNOCCHI 6.5, CROCE 7, ODDI 7,PAOLUZZI 6.5, ZARHAOUI 6.5, BATTILANA 6(60’STANGONI 6), PEZZOLI 7, CROCETTI 6(75’OPREA 6), PELLICCIONI 6.5(80’MONTI 6). All. FIORAVANTI

 

ARBITRO : ALI 5,5

CORRIDONIA: Guidata dall’inaspettato tris Fioravanti sr-Fioravanti Jr-Michetti, l’Atletico Azzurra Colli torna al successo dopo un mese abbondante e, per la prima volta, non subisce gol in trasferta. Intendiamoci, parliamo ancora di una squadra malata, magari convalescente, ma con tre punti in più, che sistemano i ragazzi in una più consona posizione di classifica, in attesa di tempi migliori dal punto di vista del gioco(ma per quello ci vuole il nuovo allenatore, per il quale la società continua a prendere tempo), e di riacquisire certezze già perdute. Ha deciso Pezzoli di testa a inizio ripresa, dopo un primo tempo in cui la squadra ospite, schierata col 4-4-2 che si trasforma poi in un 4-3-3, crea diverse palle gol ma spreca troppo con Crocetti, Pelliccioni , Pezzoli stesso ( palo)e il redivivo Zarahoui. I locali giocano e pressano finché possono, ma si devono arrendere quando il punteros ex Pagliare infila sul primo palo. Nella seconda frazione di gioco, le uniche emozioni che creano i ragazzi di Ciarlantini sono un colpo di testa in mischia salvato dal miracoloso Porfiri e un colpo sempre di testa del numero 9 Vatavu che sibila a lato. Finisce così, ma ora occhio alla Futura 96,squadra pericolosa e ricca di giocatori di qualità, nonostante la deficitaria graduatoria.

Stampa questo post

PostHeaderIcon ATLETICO AZZURRA COLLI : CARBONE NON E’ PIU L’ALLENATORE DELLA PRIMA SQUADRA

carbCOLLI DEL TRONTO:L’Atletico Azzurra Colli comunica in via ufficiale che dal pomeriggio di ieri, Francesco Carbone non è più il responsabile tecnico della prima squadra. Alla vigilia della gara col Corridonia, la società opterà per una soluzione interna, in attesa che vengano valutati i vari profili con cui la società sta trattando. La dirigenza tutta,  ringrazia Carbone per il lavoro fin qui svolto con grande passione e alta competenza tecnica, nonché per le sue doti umane dimostrate più volte, e gli augura le migliori fortune per il proseguio della sua carriera.

Stampa questo post

PostHeaderIcon 9′ GIORNATA : AURORA TREIA- ATLETICO AZZURRA COLLI 3-1

AURORA TREIA : CARTECHINI 6.5, CERVIGNI 6, GIANFELICI 6.5, MARINI 6.5(78’CARACINI sv), VERDICCHIO 6, CARNEVALI 6.5, DI FRANCESCO 7(85’DI MARINO ), MENCHINI 7, BIANCHI 6, DI FRANCESCO ALEX 7, MARASCA 7.5(78’GENTILETTI sv).

A.A.COLLI : BENEDETTI 5.5, PAOLUZZI 6(56′ CROCETTI 6), MANNOCCHI 6, CROCE 6.5(65’MONTI 5.5), STANGONI 5.5, ODDI 5.5, OPREA 5.5, BATTILANA 5.5, PEZZOLI 6.5, PELLICCIONI 6, CAMAIONI 5.5(55’D’ALONZO 5.5). ALL. CARBONE

ARBITRO : DIOTALLEVI di PS  assistenti Maroni (FM) e Feliziani (SBT)

RETI: 7′ MENCHINI, 40’MARASCA, 42’PEZZOLI, 73’DI FRANCESCO

DSCN6231aCORRIDONIA: Ennesima debacle esterna, la terza stagionale, dell’Atletico Azzurra Colli al cospetto di un Aurora Treia non certo irresistibile ma impeccabilmente organizzato in campo e che, soprattutto, ha messo concentrazione e cattiveria per portare a casa il bottino pieno. I numeri iniziano a essere impetuosi. Quart’ultimo posto in graduatoria, seppur con un match da recuperare. Seconda peggior difesa, 14 gol subiti, solo il Corridonia ha fatto peggio. E soprattutto, un assoluta sterilità nei momenti di possesso palla e fragilità nei frammenti difensivi. A questo punto, la gara di mercoledi, contro il Corridonia fanalino di coda, assume i contorni di un vero e proprio spareggio. Carbone rinuncia inizialmente a Crocetti e Monti, sostituiti da Camaioni e Croce, ma conferma il resto. E conferma (il Colli), la solita cronica distrazione da palla inattiva al 7′, quando da angolo di Marasca, Menchini si infila tra cancello e primo palo e segna la rete del vantaggio. Il Colli abbozza una reazione, con un paio di tentativi dalla lunga distanza di Croce e Oprea, che non impensieriscono piu di tanto l’attentissimo Cartechini. Al 40′, ancora sugli sviluppi di una palla da fermo, arriva il raddoppio di Marasca, che con un tiro cross dall’esterno sorprende Benedetti, colpevole stavolta di un mezzo passo in avanti e beffato sul palo lungo. Pochi minuti, e la riapre Pezzoli, su delizioso suggerimento di Pelliccioni. Nella ripresa, il Colli prova ad alzare il baricentro, anche con l’ingresso di Crocetti, ma l’unica palla gol degna di nota arriva al 56′, quando prima Oprea e poi Pelliccioni sprecano due rigori in movimento in maniera scriteriata. Passano i minuti, gli ospiti attaccano con pocha verve e poco mordente, i locali amministrano con calma. Al 62′, si riaffaccia il Treia con Bianchi, lasciato colpevolmente solo dalla difesa su cross dalla destra dell’inesauribile Marasca. Il colpo di testa del numero 9 è alto. Al 73′, il 3-1 che mette la pietra tombale al match. Lancio dalle retrovie della squadre di casa e tutta la retroguardia collese si fa sorprendere in maniera disordinata. Di Francesco è abile a infilare il gol del meritatissimo 3-1 finale.

Stampa questo post

PostHeaderIcon 8’GIORNATA: ATLETICO AZZURRA COLLI – MONTEFANO 1-1

ATLETICO AZZURRA COLLI: Benedetti 6,Paoluzzi 5.5(60’Pezzoli 6),Mannocchi 6.5 ,Battilana 5.5 (75’Croce 6) ,Stangoni 5.5 ,Oddi 6.5 ,Oprea 7 ,Monti L 5.5 .,Curri 6(60D’Alonzo 6),Crocetti 6 ,Pelliccioni 6.5.ALL. Carbone

MONTEFANO : Piergiacomi 6.5, Silvestroni 5(25’Giampieri 6), Donati 5.5, Rossini 5.5, Moschetta 6, Camilletti 6.5, Aquino 5.5(60’Borioni 6), Gigli 6, Bonacci 6.5, Palmucci 7, Camertoni 7(90’Bonifazi). All. Fondati.

Arbitro : Sanseverati di Iesi 5  assistenti Santirocco (sbt) – Palestini (sbt)

RETI: 8’Oprea, 48’Camertoni

oddiCOLLI DEL TRONTO: Torna in campo nel post sisma l’Atletico Azzurra Colli e riaffiorano i soliti, ormai noti difetti. Dopo un primo tempo in cui, per larga parte, i locali conducono le operazioni di gioco, guidati dalle scorribande dei due esterni offensivi Pelliccioni e Oprea  imprendibili, il secondo tempo vede un crollo quasi verticale, per una ventina di minuti abbondante, che costa i due punti e il ritorno alla vittoria. Carbone recupera Pezzoli che inizialmente parte dalla panchina. Undici confermatissimi rispetto alla scorsa gara, mentre Fondati si affida inizialmente al 4-4-1-1 passando poi al 4-3-3 a partita in corso. Avvio veemente del Colli, prima Pelliccioni sfiora il gol sugli sviluppi di un corner, poi al minuto 8′, la rete dei padroni di casa bellissima. Giro palla perfetto a centrocampo, con Pelliccioni che riceve sul centro sinistra e serve Mannocchi. Il terzino ex Porto D’Ascoli mette dentro una palla bellissima che Oprea in avvitamento butta in rete.  Montefano scioccato, Colli che dirige e domina. Specie sugli esterni, dove Silvestroni, spesso in balia delle fughe di Pelliccioni, rischia più volte la doppia ammonizione, negatagli dal superficiale arbitro Sanseverini, e alla fine viene sostituito dal mister Fondati. Cosi come, ripetutamente, a rischiare è Rossini, anch’egli graziato. Gli ospiti alla fine usciranno in campo con ben dieci ammoniti. Tanti, troppi anche per una squadra quest’oggi veramente fallosa. Il predominio locale infatti è evidente sul piano del palleggio, e si materializza, se non con i gol, con le incursioni di Oprea e Monti, entrambe ben parate dal bravissimo Piergiacomi. Il Montefano si difende come può, ma nella ripresa entra in campo con tutt’altro spirito e improvvisamente il Colli sparisce dal campo. Nel giro dei primi due minuti, due azioni da rete importanti. La prima con Aquino che spedisce alto dal limite, la seconda è quella del pareggio. Palmucci penetra nella distratta retroguardia come una lama nel burro, saltando ben quattro avversari (Monti, Oprea, Battilana e Paoluzzi), e dalla destra mette in mezzo un pallone che Cammertoni raccoglie e butta dentro dopo un salvataggio di Mannocchi. Ora a sbandare , per un quarto d’ora abbondante, è la squadra di Carbone, che perde le misure e le distanze, salvo poi ritrovarle con l’ingresso di Pezzoli. Eppure, la più ghiotta palla gol è al 63’per gli ospiti, col pericolosissimo Bonacci che scappa via alla difesa e viene raggiunto solo da un grande salvataggio del neo entrato D’Alonzo. Il Colli torna a premere, ma in maniera improduttiva, confusionaria e troppo singola. Il Montefano si difende da par suo mostrando ritrovata maturità e mette fine alla sua serie di sconfitte, meritando il punto raccolto quest’oggi.

Stampa questo post

PostHeaderIcon UN RINGRAZIAMENTO SPECIALE AI RAGAZZI DI ACQUASANTA : VI SIAMO VICINI !!

Scudetto 76Con questa nota ufficiale, l’Atletico Azzurra Colli, tende a stringersi attorno ai fratelli Lorenzo Monti e Fabio Monti e a Silvio Stangoni, residenti ad Acquasanta a pochissimi chilometri dall’epicentro del sisma che da mesi sta imperversando nel centro Italia, i quali hanno dovuto abbandonare da qualche giorno le loro abitazioni per trasferirsi in hotel o residence in riviera. L’Atletico Azzurra Colli inoltre, li ringrazia per l’immensa professionalità dimostrata in queste ultime giornate appunto, nel partecipare con lo stesso entusiasmo e lo stesso spirito combattivo, nonché la massima partecipazione e attaccamento alla maglia, alle sedute di allenamento settimanale, senza mai né mancare ne ritardare un solo secondo. A loro, l’augurio che a breve potranno tornare a condurre la vita di sempre nonostante l’attuale inagibilita delle loro case.