Traini : ”Stiamo attraversando un buon momento. Crocetti ? Ogni parola è superflua.”

Il direttore sportivo dell’Atletico Azzurra Colli Vittorio Traini, ha fatto il punto sull’attuale momento della squadra, sulla vittoria di sabato e su tanti altri argomenti : ”Stiamo attraversando sicuramente un buon periodo di forma. Dopo l’ottimo pareggio col Potenza Picena, abbiamo vinto sabato su di un campo difficile come lo sono tutti quelli di questa categoria. Abbiamo mostrato carattere, perchè nonostante i gol presi su palla inattiva, abbiamo reagito per ben due volte e alla fine abbiamo denotato gran voglia di vincere, apprezzata da tutti noi dirigenti. Sono contento perchè Crocetti e Di Simplicio si sono sbloccati in questa partita molto delicata. Su Crocetti, penso che ogni parola sarebbe superflua. E’ il mio e nostro vessillo da portare in tutti i campi. Abbiamo bisogno delle sue prestazioni, dei suoi gol, della sua figura all’interno dello spogliatoio. E’ determinante sotto tutti gli aspetti e lo sta dimostrando. Su Di Simplicio sono davvero contento. Un ragazzo eccezionale, persona umile e uno dei migliori centravanti della categoria. Anche quando non arrivavano i gol, si è sempre sacrificato per la squadra e ha effettuato un gran lavoro sporco. Prestazioni per lui sempre notevoli, non avevo timore che non segnasse, ha siglato due reti di pregevole fattura. Farà bene da qua alla fine come ha abituato tutti. ”

Sulla prossima partita contro la Sangiorgese, il ds si esprime cosi : ”Sarà una gara bella da giocare, contro una squadra fortissima, costruita per vincere. La affronteremo col vantaggio della classifica, ragion per cui abbiamo ancora più voglia di scendere in campo. Bisogna giocare con umiltà, non bisogna sentirci forti e già arrivati, ma sappiamo con certezza che il mister preparerà bene la gara come sempre accaduto fino a ora e come accadrà senz’altro da qui alla fine del campionato e sappiamo quanto ci tenga a queste cose il nostro allenatore, puntando come sempre sullo spirito di gruppo e sull’umiltà, e i risultati si stanno vedendo. Massima concentrazione, poi si accetterà il verdetto del campo.  L’avversario è forte e per noi è stimolante misurarci con loro. ”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.