16’GIORNATA : CHIESANUOVA – ATLETICO AZZURRA COLLI 0-1

CHIESANUOVA : NATALI 6, BELELLI 5.5, PICCININI 6, DE SANTIS 6, AQUINO 6, ARINGOLI 6.5, PASQUI 5.5(72′ MEDEI 6), FERRINI 6, TITTARELLI 5.5, SANTONI 7, RAPACCINI 5.5(86′ ROSSETTI sv). ALL. TRAVAGLINI

A.A.COLLI : CAMAIONI 6.5, ACCIAROLI 6.5 (80′ CORSINI sv), CROCE 6, STANGONI 7, LUCIANI 7.5, ALIJEVIC 6 (68′ BATTILANA 6), ZAHRAOUI 6.5, COCCIA 6, NARDINI 6 (86′ GYABAA sv), CROCETTI 6.5, GRILLI 6. (55’MARIANI 6). ALL. FUSCO.

ARBITRO : GREGORI (ps) 5.5

RETE : 27′ AUT. BELELLI

CHIESANUOVA : Riscatto immediato dell’Atletico Azzurra Colli dopo il ko immeritato di Servigliano, al cospetto del Chiesanuova di Travaglini, squadra ben messa in campo e che occupava la seconda posizione in graduatoria. E’ stata una vittoria fortemente voluta con armi che l’Atletico Azzurra Colli scopre di avere ora piu che mai. Squadra cinica, che capitalizza al massimo quel pò che crea e che quando c’è da difendere, non va per il sottile e, guidata da un imperioso Luciani, spazza via qualsiasi pericolo capita nell’ultima porzione di campo. I locali hanno di che recriminare. Perchè subiscono il gol con un autorete e perchè a metà ripresa un episodio dubbio gli lascia l’amaro in bocca. Partiamo con la cronaca. Fusco recupera, più o meno in extremis, numerosi febbricitanti. Stangoni, Croce, Alijevic e  Grilli infatti, scendono in campo seppur in condizioni debilitate. Battilana, anch’egli influenzato in settimana, recupera per la panchina. Non c’è Paoluzzi, a causa di uno stiramento, e il suo posto viene preso dall’ottimo Acciaroli, con Stangoni che scivola centralmente. I locali invece presentano la formazione annunciata, col rientro di De Santis in luogo di Morettini nella linea mediana. Gara spigolosa fin dalle prime battute. Le squadre giocano poco e si affidano o ai piazzati o alle individualità. Al 10′,punizione di Aquino che , deviata dalla barriera, lambisce il palo alla destra di Camaioni. Al 13′, Crocetti scappa via sull’out di sinistra e mette una rasoiata in mezzo sul quale Zharaoui non arriva per un soffio. Ancora Crocetti al 15′ è una furia sulla sinistra,  salta due avversari e, rientrando sul destro, prova un tentativo a giro sul secondo palo. Bravo Natali a ribattere.  Al 20′ ancora Crocetti incontenibile va sul fondo e serve la palla sullo scarico a Nardini che però viene anticipato, la palla arriva a Coccia che dal limite lascia partire un destro impreciso. Al 27′, il vantaggio. Nardini si procura una punizione dalla sinistra. Coccia va alla battuta sul secondo palo per l’accorrente Luciani che con un inzuccata la rimette in mezzo e Belelli, per anticipare Crocetti, insacca il proprio portiere. Per quanto mostrato nella prima parte di gara, il vantaggio è meritato. Ma la reazione della forte squadra di casa non si fa attendere. Santoni dal limite lascia partire una bordata sul quale Camaioni è bravissimo alla risposta e Tittarelli sbaglia il più comodo dei tap-in. Al 35′ tentativo da fuori area di Rapaccini, Camaioni blocca in presa aerea. Si va al riposo sul parziale di 1-0. Nel secondo tempo, il Chiesanuova pigia sull’acceleratore e Fusco è chiamato a degli accorgimenti. Escono gli stanchissimi Grilli e Alijevic per i più freschi Mariani e Battilana. E a metà ripresa l’episodio contestato. Piccinini , sugli sviluppi di un piazzato, impatta la sfera a centro area, Camaioni ribatte come può la palla nei pressi della linea, con i locali che gridano al gol. In Promozione non c’è la VAR che può segnalare se la palla abbia o meno superato la linea, tantomeno è facile un giudizio in quanto la sfera non era rasoterra ma a mezza altezza. Il guardialinee Paci dice di no e l’azione sfuma tra le proteste del Chiesanuova. Ancora Camaioni è bravo su un colpo di testa di Pasqui, mentre dall’altra parte è sempre Crocetti a tenere sul chi va là la retroguardia con un destro su un appoggio di Battilana che trova pronto Natali. Finale concitato, i locali premono buttando palla avanti, ma la coppia difensiva è una cerniera insuperabile e il Colli porta a casa tre punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.