20’Giornata: Chiesanuova-Atletico Azzurra Colli 1-2

CHIESANUOVA (4-3-1-2): Fiorani 6.5, Belelli 6, Lazzari 5.5, De Santis 6.5, Focante 6, Aringoli 6.5, Di Francesco 6.5(83’Pasqui sv ), Ramadori 6.5, Ruggeri 5.5, Santoni 5.5, Medei 6.5(66’Morettini 6). All. Pierantoni.

COLLI (4-3-2-1): Camaioni 6.5, Acciaroli 6, Tommasi 6, Cucco 6.5, Stangoni 7, Alijevic 6, Alfonsi 6.5 (87’Bastianelli 6.5), Croce 8, Di Simplicio 6(93’Battilana sv), Grilli 6, Zahraoui 7.(83’Piergallini 6). All. Fanì.

Arbitro : Ercoli 6

Reti:50’Aringoli, 55’Croce, 89’Stangoni.

TREIA: Impresa dell’Atletico Azzurra Colli che espugna il difficilissimo campo del Chiesanuova e porta via tre punti che la confermano nei quartieri alti della graduatoria. Grande cuore, forza mentale e quel pizzico di fortuna che occorre sempre per ottenere questi risultati fanno volare gli uomini di Fanì. Si inguaia invece la posizione del Chiesanuova, che dal probabile ingresso ai play off ora deve guardarsi le spalle. Formazioni. Pierantoni ritrova Ruggeri e lo inserisce nel 4-3-3 di partenza che poi si tramuta in corsa nel 4-3-1-2 con Santoni tra le linee, abile a ricevere ma quest’oggi fumoso nei suggerimenti. Fanì senza Pirelli, Nardini e Spinelli, schiera i suoi ad albero di Natale con Zahraoui e Alfonsi alle spalle di Di Simplicio. Partenza fulminante dei padroni di casa con l’imprendibile Medei che prima conclude debolmente una iniziativa centrale, poi raccoglie un suggerimento di Ruggeri che salta tutta la difesa e da dentro l’area di rigore fa partire una sventola che coglie la traversa. Chiesanuova padrone del campo, Colli agisce di rimessa. Al 20’ ancora Medei pericolosissimo quando fugge via ad Acciaroli e con un tiro cross scheggia l’incrocio in maniera fortuita. Al 30’ l’occasione più clamorosa. Alijevic sbaglia un suggerimento all’indietro. Ruggeri raccoglie, scarta Camaioni ma a porta vuota divora il gol del vantaggio. Ospiti sornioni che si affacciano con Alfonsi al 35’e al 39’ con due tentativi che finiscono a lato. Nel primo tempo , col Chiesanuova che ai punti avrebbe meritato qualcosa in più, si va al riposo sullo 0-0. A inizio ripresa dopo 5 minuti, il gol del vantaggio. Piazzato battuto da Ramadori e inserimento di Aringoli che infila il gol del vantaggio. Gol che sveglia improvvisamente il Colli che trova subito il pareggio. Punizione dal limite di Grilli e splendida inzuccata di Croce che sigla un bellissimo gol. Primo gol stagionale per il mediano rossoazzurro che non segnava dal Febbraio 2016. Il Colli ora ci crede e ancora Croce dal limite sfiora il raddoppio. Il Chiesanuova accusa la fatica e ora bada a ripartire. È Medei in contropiede ad impensierire Camaioni, prima che Di Simplicio mandi alto in posizione defilata sull’uscita del giovane Fiorani. Partita più viva che mai. De Santis dal limite per due volte sfiora il palo. Al 24’e al 27’, quest’ultimo su bellissima iniziativa di Di Francesco che lo trova con un cross dalla destra. Il Colli ribatte colpo su colpo. Al 30’ va via Croce con un azione di sfondamento e serve Alfonsi che, da posizione favorevole, non angola bene la conclusione. Ancora Alfonsi un minuto più tardi con un diagonale su un’ennesima palla riconquistata da un infinito Croce. Blocca Fiorani. Al 33’Ruggeri salta Acciaroli, ma la sua conclusione è imprecisa. La partita si avvia verso un giusto pareggio, quando allo scadere Bastianelli, neo entrato, guadagna con tenacia un corner. Grilli batte, Croce ancora svetta su tutti e serve Stangoni che, appostato sul secondo palo, insacca. È grande la gioia degli ospiti che suggellano poi i tre punti con un super intervento di Camaioni su punizione finale di Ramadori, coi locali che gridano al gol senza successo. Finisce 2-1 col Colli al terzo successo consecutivo che consolida la zona play off. Per il Chiesanuova ora tanta paura e tanta sfortuna, in quanto la sconfitta odierna brucia oltremodo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.