7’Giornata : Atletico Azzurra Colli- Fabriano Cerreto 1-2

Atletico Azzurra Colli : Camaioni 5.5, Stangoni 5.5, Tommasi 5.5, Fiscaletti 6 (88’Silvestri sv), Di Sntonio 5.5, Stacchiotti 5.5, Capriotti 5.5(76’Bastianelli 6), Mancini 5.5, Piergallini 6.5, Iovannisci 5.5(46’Gaeta 6), Nicolai 5.5(53’Nociaro 6).All. Aloisi.

Fabriano Cerreto : Santini 6, Salvatori 6.5, Bartolini 6.5, Domenichetti 7.5, Della Spoletina 6.5, Lisi 6.5, Carmenati 6 (64’Gabrielli 5.5), Cusimano 7, Ruggeri 6.5,(83’Moretti sv) Montagnoli 7, Cavaliere 8. (64’Ciciani 6) All. Fenucci
Arbitro : Guerrieri (Bolzano) 5

Reti :5’Cusimano,35’Cavaliere ( r), 58’Piergallini.

COLLI DEL TRONTO : Sconfitta sanguinosa dell’Atletico Azzurra Colli che cade tra le mura amiche contro un Fabriano Cerreto più solido, esperto e mestierante. Oltre alla classifica ora, c’è di assolutamente preoccupante l’involuzione sotto tutti i punti di vista della compagine di Antonio Aloisi, mai come quest’oggi fuori dal match è incapace di imbastire un’azione degna di nota. Tutto è andato per il verso sbagliato, già con l’infortunio alla vigilia di Leopardi per continuare con la scarsa vena di alcuni uomini simbolo , e per finire con l’espulsione nel finale di Di Antonio, quest’oggi in giornata veramente sfortunata. Pronti via e gli ospiti, ben disposti col 4-3–3 e con un tridente d’attacco in grande spolvero, passano. Sugli sviluppi di un corner, il mediocre arbitro Guerrieri non fischia un fallo su Capriotti, la difesa non riesce a ricacciare e Carminati da posizione impossibile beffa un distratto Camaioni, che nella circostanza non è irreprensibile nella chiusura sul primo palo. I padroni di casa sbandano e soffrono, e Ruggeri al 7’puo già chiuderla, ma il suo diagonale finisce di poco a lato. Prova a svegliarsi dal torpore il Colli con Iovannisci che, su suggerimento di Tommasi, manda fuori da buona posizione. Ci prova poi Capriotti ma la sua conclusione dal limite finisce sul fondo. Tentativi sporadici frutto per lo più di situazioni individuali. Ospiti però padroni del campo che raddoppiano al 35. Di Antonio frana sul suo diretto avversario in area. Rigore ineccepibile che Cavaliere trasforma. A fine primo tempo, il Fabriano Cerreto potrebbe mettere il punto esclamativo sul match ma il palo dice no al bolide di Ruggeri. Nella ripresa, Aloisi cambia uomini e tipologia di gioco, ma non basta. Al 58’pero il Colli la riapre con Piergallini abile a risolvere una mischia sugli sviluppi di un corner. Il Colli ora preme ma gli ospiti non soffrono praticamente mai. La squadra di Aloisi ci prova con ardore agonistico ma troppa confusione e il Fabriano gioca con il cronometro con massima esperienza. L’unica palla gol degna di nota è un colpo di testa di Stacchiotti, troppo centrale per impensierire Santini. Nel finale rischia il tris la retroguardia collese con Camaioni che disinnesca un tentativo di Moretti. Nel concitato finale, rosso a Di Antonio e proteste generali. Ma il risultato non cambia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.