Fabriano Cerreto : Montagnoli giocatore tuttofare. Lispi e Domenichetti per la solidità

Sarà il Fabriano Cerreto l’avversario dell’Atletico Azzurra Colli nel match valido per la settima giornata di campionato che si svolgerà domani a Colli del Tronto. La squadra di Fenucci, vecchio volpone della categoria, ha attualmente un solo punto in più della compagine di Aloisi, ma qualche certezza, data sicuramente dall’esperienza e dalla conoscenza della categoria, che i rossoazzurri devono ancora acquisire. L’asse centrale è di tutto rispetto per gli ospiti. Il triangolo difesa-centrocampo, formato dal capitano Lispi, da Della Spoletina e soprattutto dal bravo Domenichetti, ha la struttura necessaria, fisica e agonistica, per supportare il restante pezzo della squadra. Due mezzali molto mobili fanno poi da raccordo tra difesa e attacco. Quest’ultimo reparto, in attesa dei gol di Cavaliere, può poggiare sul forte Montagnoli, esterno classe 1997 con già tre reti all’attivo, e su Ruggeri, attaccante che il Colli ha già affrontato due stagioni fa quando vestiva la casacca del Potenza Picena e che tutti ricordano come indomito lottatore su tutto il versante offensivo. La squadra di Fenucci è ancora in cerca di quella continuità di risultati che le faccia disputare un campionato tranquillo come nelle aspettative. Domani sarà sicuramente un bel banco di prova per entrambe le squadre.

QUI COLLI. Viene da se che il tecnico ascolano confermi la formazione che ha battuto il Montefano. Eppure qualche pensiero balena nella testa del mister, in primis perché Leopardi risulta acciaccato. Il difensore potrebbe stringere i denti e giocare seppur con un piccolo fastidio al polpaccio. Altrimenti spazio a Di Antonio con Stangoni dirottato a destra. Nel 4-2-3-1 iniziale, Nicolai è in ballottaggio con Nociaro per un posto da sottopunta, mentre davanti Piergallini appare in leggerissimo vantaggio su Gaeta per agire da centrattacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.