Freschezza e solidità dietro, esperienza e imprevedibilità davanti. Il Gallo vuole cantare a lungo.

A Colli del Tronto, sabato pomeriggio alle ore 15:30, sarà di scena il match contro l’Atletico Gallo Colbordolo, valevole per la quinta giornata del campionato di Eccellenza. Una squadra, quella allenata da mister Mariotti, che già lo scorso anno aveva sfiorato i play off, non fatti solo per la distanza dal secondo posto superiore a 10 punti, e che quest’anno ha tutta l’intenzione di ripetersi come testimoniato sia dall’avvio di torneo sia dalla campagna acquisti estiva. Queste prime gare ci parlano di un Gallo tosto, solido e pungente quando attacca. Il reparto difensivo, che sabato sarà privo dello squalificato portiere Cappuccini, si fonda molto sull’esperienza di Nobili, vera e propria bandiera della squadra azzurra, e sulla freschezza atletica di ragazzi di categoria come Mistura e Taribello. A centrocampo, dove rispetto alla scorsa stagione se ne è andato l’ex Vis Pesaro Rossi, sono stati fatti i due colpi da 90 del mercato. Giacomo Ridolfi, fantasioso ed estroso trequartista che lo scorso anno era in forza alla Maceratese ma con un passato importante anche lui con la Vis Pesaro, e soprattutto l’esterno Simone Rizzato, giocatore che può vantare piu di 600 presenze tra i professionisti. Ad onor del vero, il calciatore finora è stato utilizzato un po’ in tutti i ruoli da mister Mariotti. Difesa, mediano, esterno. E effettivamente un calciatore di quel curriculum in Eccellenza può ricoprire qualsiasi zolla di campo. Questi due acquisti si vanno ad aggiungere alle certezze dello scorso torneo come Tonucci, Belkaid e Persici. In attacco, oltre al moto perpetuo di Muratori, autore di 11 reti la scorsa stagione, la vera minaccia è rappresentata da Enrico Bartolini, esperto centravanti classe 1981 e capitano giunto alla quarta stagione con la maglia del Gallo. Ha siglato già tre reti quest’anno e un totale di 38 marcature nei tre anni precedenti, e può vantare anche piu di 30 realizzazioni in campionati professionistici e un centinaio in serie D. Una squadra forte e solida in ogni reparto, che ha collezionato 9 punti e subito una sola sconfitta domenica scorsa a Montefano, ma giunta in inferiorità numerica per l’espulsione del portiere Cappuccini dopo pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.