12’Giornata : Atletico Azzurra Colli-Sassoferrato Genga 3-1

A.A. Colli : Camaioni 6.5, Stipa 6, Tommasi 6.5, Stacchiotti 6.5, Di Antonio 6, Alfonsi 6.5, Fiscaletti 7, Mancini 7(75’Croce 6.5), Piergallini 6 (60’Nociaro 6.5), Gaeta 6.5 (55’Iovannisci 7), Reilly 7. All.Amadio

Sassoferrato : Spitoni 5.5, Cicci 5.5, Corazza 5.5, Gaggiotti 5, Procacci 5.5, Brunelli 5.5, Santamarianova 6(64’Monacelli 6), Nucci 5.5, Piermattei 6 (56’Francioni 5.5), Bellucci 6.5 (46’Monno 5.5), Battistelli 6.5(83’Zucca sv). All. Gobbi

Arbitro : Ercoli 6

Reti :35’Bellucci, 48’Reilly, 63’Fiscaletti, 70’Iovannisci

COLLI : In quello che si preannunciava come lo scontro della vita tra le due cenerentole del campionato di Eccellenza, ha la meglio con merito la compagine di Peppino Amadio, che incamera i primi suoi tre punti alla guida dell’Atletico Azzurra Colli e guarda con un pizzico di fiducia in più allo scontro di domenica contro l’Anconitana. Ma non è stata una gara facile, tutt’altro. Amadio è costretto a rivisitare la difesa che, oltre a Stangoni, perde anche Leopardi per influenza e ripropone Tommasi dal primo minuto dopo qualche settimana in cui il terzino aveva tirato il fiato. Davanti, Gaeta parte da destra e Piergallini fa il terminale. Gli ospiti, che in settimana avevano cambiato allenatore, si affidano a un 4-3-3 che è più un 4-5-1 e appaiono troppo rinunciatari sin dalle prime battute. È il Colli infatti nel primo tempo a dettare i ritmi di gioco. Al minuto 3, bellissima punizione di Gaeta sul quale Spitoni si supera. Al 10, Tommasi fugge via sulla sinistra, mette un pallone basso invitante sul quale si avventa Mancini che, favorito da un rimpallo, incoccia il legno dalla destra. Al 15 si vede Reilly. Servito splendidamente da Gaeta, l’irlandese scappa via di prepotenza a Cicci ma conclude sul fondo in diagonale. Ancora Atletico Azzurra Colli al 18’. Reilly affonda e appoggia a Gaeta. Il suo sinistro volante va alto. Ci prova al 25’ anche Mancini dal limite. Il suo tentativo su sponda di Piergallini è impreciso e va sul fondo. Il primo sussulto ospite è un traversone di Battistelli dalla sinistra che attraversa tutta l’area con inserimento di Bellucci che calcia da buona posizione, trovando l’opposizione di Tommasi. Alla prima vera occasione però, gli ospiti passano. Azione in fotocopia della precedente con perfetta conclusione stavolta però di Battisti che batte imparabilmente il portiere Camaioni proteso in tuffo. Il vantaggio taglia nel petto i collesi, che si ritrovano sotto senza neanche sapere perché e rischiano addirittura di capitolare quando Battistelli taglia alle spalle di Di Antonio e conclude debolmente tra le braccia di Camaioni. Si va al riposo sullo 0-1 e col Colli frastornato. Ma al 30’secondo della ripresa, la svolta. Gaggiotti entra in netto ritardo su Fiscaletti a metà campo. Per l’arbitro è rosso. L’episodio cambia il match e il Colli ne approfitta subito. Mancini serve dalla destra un perfetto assist a Reilly che a centro area di testa infila Spitoni per il pareggio. Amadio poi si gioca la doppia carta Iovannisci-Nociaro al posto di Gaeta e Piergallini. Entrambi gli attaccanti avevano subito colpi proibiti in precedenza. Colli ora padrone del campo che raddoppia. Iovannisci inventa dalla destra un suggerimento preciso che Fiscaletti raccoglie ben appostato sul secondo palo. La mezzala sambendettese di testa non perdona. Padroni di casa meritatamente in vantaggio, ospiti che, come un pugile suonato, sono alle corde e vengono puniti nel finale anche dalla terza realizzazione, firmata da Iovannisci direttamente da corner, dove Spitoni non appare irreprensibile. La partita ora scivola via senza sussulti con il punteggio inchiodato sul 3-1. L’unica nota negativa, è l’infortunio di Mancini nel finale sostituito comunque ottimamente dal volitivo Croce. Si spera non sia nulla di grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.