18’Giornata : Valdichienti-Atletico Azzurra Colli 1-1

Valdichienti : Pollini 6.5, Bruni 5.5, Tartabini 6, Passalacqua 6.5, Moretti 6.5, Enow 6.5, Panichelli 5 (58’Lattanzi 7), Badiali 6.5, Monterubbianesi 6, Jachetta 6.5, Boutlada 5.5 (62’Frontini 6). All. Giandomenico

A.A.Colli : Camaioni 5.5, Stangoni 6(69’Gaeta 6), Leopardi 7, Monserrat 6, Stacchiotti 6.5, Alfonsi 6, Polisena 6, Fiscaletti 7, Pavone 5.5(53’Reilly 6), Mancini 7, Nociaro 6(69’Stipa 6.5)

Arbitro : Baiocchi 6

Reti :58’Lattanzi,85’Mancini

SANGIUSTO-Sul difficile campo del Valdichienti, laddove molte squadre ci avevano lasciato le penne, l’ Atletico Azzurra Colli trova nel finale un punto che muove la classifica e allunga a 5 la serie di partite senza sconfitte. I ragazzi di Amadio soffrono specie nella ripresa, ma poi con uno scatto di orgoglio nei minuti finali della gara raggiungono il pari con Mancini. Note positive della gara le prestazioni di Stacchiotti e Fiscaletti, quest’oggi tra i migliori, e di Leopardi, che però ora verrà appiedato dal giudice sportivo per squalifica. Formazioni. Per Amadio, all’assenza di Cernaz si aggiunge quella di Reilly perlomeno dall’inizio. Pavone all’esordio nel 4-2-3-1 pensato dal tecnico lamense. Dal canto suo invece. Giandomenico rinuncia a Pennacchioni per lasciar spazio al tridente veloce formato da Jachetta, Monterubbianesi e Boutlada. La partenza, conclusione di Moretti in apertura apparte, è di chiara marca ospite. Ci prova al 5’bomber Pavone direttamente da calcio di punizione ma la sfera finisce fuori. Ancora Colli al minuto 9. Piazzato dalla sinistra di Leopardi, inserimento di Stacchiotti sul secondo palo e colpo di testa però impreciso. Al 12’ottima sponda dal limite di Pavone per il tiro secco, ma centrale, di Polisena. Pollini è attento. Al 17’ occasionissima per gli ospiti. Break di Fiscaletti che ruba palla sulla trequarti, fa due passi e calcia a botta sicura. Miracoloso l’intervento di Pollini che si distende in angolo e che si ripete, ancora sulla sua destra, su un tentativo di Mancini. Locali fino a quel momento non pervenuti con evidenti difficoltà di palleggio. La prima azione degna di nota degli uomini di Giandomenico è un fendente dalla sinistra di Jachetta, nel frattempo spostato dal mister sul lato opposto vista l’ottima marcatura fin li fatta da Leopardi. Conclusione comoda che Camaioni abbraccia e coccola tra le sue braccia. Minuto 37. Occasionissima creata da Badiali, il più vivo dei suoi. Il suo filtrante dal centro destra mette Panichelli in condizione di battere a rete davanti a Camaioni. Il numero 7 si ingolosisce a tal punto da cercare un improbabile scavetto. Pallone sul fondo. Si va al riposo sullo 0-0. Ma nella ripresa, in avvio, il forcing dei locali si alza e Amadio è costretto a togliere Pavone, volenteroso ma ampiamente lontano dalla miglior condizione, per far posto a Reilly. Cambia anche Giandomenico che al 57’inserisce Lattanzi per uno spento Panichelli. La mossa trova i suoi frutti dopo appena 30 secondi, con il forte centrocampista che raccoglie una palla vagante dal limite e infila Camaioni, pietrificato. Il numero 1 non abbozza nemmeno la parata, tanto era precisa la conclusione del numero 15. Il Colli è stordito, nonostante Amadio la rivolti come un calzino inserendo anche il fantasista Gaeta. Per Giandomenico, inserimento di Frontini che stava per essere anche lui letale al minuto 80. Jachetta salta Stacchiotti eludendone il tentativo di recupero e calcia in porta. Camaioni troppo incerto nella respinta e Frontini da pochi passi infila. Tutto bello per i locali, tranne la bandierina del primo assistente Giretti, che dice che è offside tra le proteste generali. Il Colli tenta gli ultimi assalti nel culmine della gara con Polisena, che con un rabbioso inserimento sfiora la rete negatagli da Pollini. Ma è il preludio al gol. Il veleno è infatti nella coda. Assist splendido di Leopardi dalla sinistra per l’inserimento di Mancini che, in girata, batte l’incerta retroguardia locale e il portiere Pollini, che verrà poi sostituito da Mallozzi per infortunio. Finisce 1-1. Il Colli incamera un punto d’oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.