20’Giornata : Atletico Gallo – Atletico Azzurra Colli 2-0

A.G. Colbordolo : Cappuccini 6, Taribello 6, Cerreti 5.5 (61’Mariotti 6), Persici 6, Nobili 6.5, Mistura 6, Tonucci 7, Rizzato 6, Calvaresi 7(90’Pedini sv), Muratori 7.5, Focarini 5.5 (69’’Omiccioli 6). All. Mariotti

A.A. Colli : Cetrangolo 6, Stipa 5.5, Leopardi 5.5, Stacchiotti 6, Di Antonio 6 (80’Nicolai sv), Alfonsi 6.5, Polisena 5.5, Fiscaletti 5.5 (76’Stangoni 6), Pavone 6(73’Nociaro 6), Cernaz 6(90’Giorgio sv), Reilly 6.5. All.Amadio

Arbitro : Serenellini 4.5

Reti :72’-85’ (r) Muratori.

Cade dopo 6 turni l’ Atletico Azzurra Colli, sconfitta dall’ Atletico Gallo Colbordolo al termine di una gara combattuta e vibrante. Entrambe le squadre avevano numerosi infortuni alla vigilia. Per il Gallo, all’assenza per squalifica di Belkaid e per infortunio di capitan Bartolini, si è aggiunta in extremis anche quella di Rodolfi, sostituito da Focaroli. Per il Colli invece, out Monserrat e Camaioni, sostituiti da Di Antonio e dall’esordiente Cetrangolo tra i pali. Disastrosa la direzione di gara del signor Serenellini di Ancona, ma in generale di tutta la terna, apparsa esageratamente casalinga è quantomeno distratta negli episodi chiave. La partita. È il Colli a farsi pericoloso nelle battute iniziali con una discesa di Reilly. Il suo diagonale è bloccato da Cappuccini. Attorno al v, si sveglia il Gallo. Calvaresi è l’uomo più pericoloso. Dapprima , minuto 14’mette un pallone invitante sulla testa di Rizzato, che spreca. Poi, minuto 15, si mette in proprio saltando mezza difesa ma va al tiro impreciso. Torna a farsi vivo il team di Amadio prima con Di Antonio, che scaglia un bolide di sinistro che sfiora l’incrocio, e poi col solito Reilly. Imbeccato da Leopardi, il suo sinistro è deviato in corner da Nobili. Ci prova poi Muratori. Tentativo debole, para Cetrangolo. Al 26’ episodio chiave. Polisena in contropiede vince un rimpallo sfiorando la palla col braccio, in maniera del tutto involontaria. L’arbitro inspiegabilmente lo ammonisce. Appena 15 minuti dopo, lo stesso Polisena commette un fallo su Tonucci, prendendo la seconda ammonizione che costa il rosso. A questo punto la montagna, già dura da scalare per la situazione, diventa quasi insormontabile. Nella ripresa, è addirittura il Colli a farsi pericoloso con Cernaz che, servito da Reilly, sfiora l’incrocio di sinistro. Il Gallo preme ma in maniera confusionaria. Il Colli si difende soffrendo ma con ordine. Servirebbe un episodio che arriva al 72. Da un corner molto dubbio per i locali, Muratori si inserisce e infila Cetrangolo imparabilmente sul secondo palo. Nel finale, è ancora Muratori a raddoppiare. Dal dischetto infatti fredda Cetrangolo. Il fallo era stato di Nicolai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.