PLAY OFF: ATLETICO AZZURRA COLLI-MONTEFANO 0-1

AAC: CAMAIONI 6, ZAHRAOUI 5.5, CROCE 5.5(85’DI SIMPLICIO sv),COCCIA 6(79’NARDINI 6), STANGONI 6, ALIJEVIC 7, MARIANI 6.5, GRILLI 6, GIANSANTE 5.5, CROCETTI 6, GYABAA 6. ALL. FUSCO

MONTEFANO : ROCCHI 6, CESARI 6, MENGONI 5.5, CAMILLONI 6,PIGINI 5.5, MOSCHETTA 7, PALMUCCI 5.5(55’AQUINO 7.5), GIGLI 6, LATINI 6.5, ROSSINI 5.5, BONACCI 6(88’DOUSSE sv). ALL. LATTANZI

ARBITRO : EREMITAGGIO 6.5.

RETE :78’AQUINO (r )

COLLI : Si infrange sul più bello il sogno dell’Atletico Azzurra Colli che cade ancora contro la sua bestia nera Montefano, capace di infliggere la quarta sconfitta negli ultimi quattro confronti alla squadra rossoazzurra. Il verdetto del campo va giustamente accettato perché così è nel calcio. Ma a differenza di quanto visto soltanto un mese fa in campionato, oggi possiamo dire con certezza che se tra le due squadre ce n’era una che, per quanto espresso, doveva prevalere, era quella di Fusco, capace specie nella ripresa di giocare praticamente solo nella metà campo della porta difesa da Rocchi. Il Montefano dal canto suo ci ha messo più malizia e più furbizia nei momenti chiave e si andrà a giocare la finale col Potenza Picena. Partenza vibrante, le squadre si affrontano a viso aperto e già dopo un minuto Bonacci elude la trappola del fuorigioco e si presenta davanti a Camaioni. Provvidenziale il recupero di Zahraoui. La risposta del Colli é in un colpo di testa di Gyabaa che risulta impreciso. Grande grinta di entrambe le squadre alla ricerca del gol, ma più che qualche mischia davanti ai due portieri non si vede. Ci prova allora Giansante dalla lunga distanza, ma il suo tentativo va sul fondo. Dall’altra parte, i pericoli arrivano sempre dai tagli di Bonacci che scappa via a Croce ma risulta impreciso al momento di concludere. Nella ripresa, parte subito meglio il Colli con Crocetti pericolisissimo per due volte. La prima con un violento tiro cross dalla sinistra che sibila l’incrocio. La seconda con un sinistro secco dopo aver saltato Cesari che però finisce alto. La risposta del Montefano è in un colpo di testa di Moschetta da corner con Camaioni che risponde da par suo. Ancora padroni di casa pericolosissimo col vivace Mariani che dal limite dell’area approfitta di una sponda di Gyabaa e ci prova al volo. Palla alta. Non demorde il team rossoazzurro ancora con Crocetti, tiro dal limite alto.Colli che gestisce bene il possesso palla. Montefano che aspetta sorniona e riparte improvvisamente al minuto 78, quando Latini approfitta di un buco difensivo di Zahraoui e si presenta davanti a Camaioni che lo stende. Rigore sacrosanto che Aquino realizza. Fusco butta nella mischia tutta l’artiglieria pesante nel finale ma non basta. Il Montefano è in finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.