Di Simplicio al Corriere Adriatico : ”Volata play off, vogliamo il terzo posto”

Daniele Di Simplicio, centravanti principe dell’Atletico Azzurra Colli, che dopo l’infortunio patito lo scorso anno al crociato, sta disputando ora una stagione importante con 8 reti realizzate, è stato intervistato questa mattina dal Corriere Adriatico. Il bomber ha parlato cosi della gara di sabato e di quello che potrebbe accadere ora, presentando il derby con l’Ateltico Centobuchi.

-Allora Daniele, hai avuto il ruolo di guastafeste del Valdichienti….

-Si, ma credo che a loro non cambi granchè, nel senso che con cinque punti di vantaggio in due gare da disputare, trovo difficile che possano perdere il campionato…-

-Dopo tre pareggi e due sconfitte, per il Colli era ora di tornare al successo…

-Non avevamo altre alternative al successo, perchè Civitanovese e Maceratese ci stanno li col fiato sul collo. Anche il Monturano, nonostante il pari col Camerino, è ancora li. Rimane dunque difficile difendere questa posizione play off per noi. –

-Cosa è accaduto a Civitanova ?

-Nessuno di noi può trovare una spiegazione definitiva e chiara, nonostante i numerosi tasti toccati insieme a mister Fani’ in settimana. Loro hanno fatto una grande partita. Partenza aggressiva, volevano vincere. Noi abbiamo accusato una giornata storta, non abbiamo mai reagito e anzi, ne abbiamo presi 4 in 20 minuti e personalmente non mi era mai accaduto. Addirittura abbiamo preso gol da calci piazzati, laddove noi siamo fortissimi.-

-Dovevate dare una risposta ed è arrivata….

-Assolutamente si, ripartire forte era un obbligo per noi. Non potevamo certo far svanire il lavoro fatto finora in due sole settimane. Noi i play off vogliamo farli, ma sappiamo che la gara di domani sarà tanto importante quanto difficile contro un avversario che ha l’acqua alla gola e che vorrà fare risultato a tutti i costi.-

-Come giudichi il cammino del Colli ?

-Sono ormai tanti anni che gioco in Promozione, ma un campionato cosi difficile e livellato non l’avevo mai visto. Noi siamo una buona squadra, molto valida, e soprattutto dall’inizio del torneo che siamo li davanti pur dovendo competere con squadroni assortiti. C’è il piccolo rammarico di esserci fatti sfuggire l’occasione di avvicinarci ulteriormente al primo posto quando eravamo vicini al Valdichienti, ma non abbiamo colto l’occasione e ora ci giocheremo le chances nelle prossime settimane.-

-A livello personale, ti senti soddisfatto ?

-Sono molto critico con me stesso, ma è pur vero che vengo da un infortunio lunghissimo e che mi ha compromesso i primi mesi di questa stagione. Sicuramente si poteva fare sempre meglio, ma posso ritenermi comunque soddisfatto.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.